• 15 Feb 2016 11.11

Gli elefanti disoccupati in Birmania

15 febbraio 2016 11:11

Il governo birmano tre anni fa ha vietato l’esportazione di legname grezzo per combattere la deforestazione. Questa decisione ha reso inutili migliaia di elefanti che lavoravano nell’industria del legname nello stato Karen, nell’est del paese.

In Birmania vive la più grande popolazione di elefanti in cattività nel mondo. Per centinaia di anni, questi animali hanno aiutato gli esseri umani a estrarre il legno dalla giungla, in zone dove ancora oggi i macchinari moderni non riescono ad arrivare. Adesso il futuro di circa 5.500 elefanti è a rischio.

pubblicità

Da non perdere

L’arte oltre la luce dei nostri schermi
L’industria statunitense si è arrugginita
Il miele della Nuova Zelanda vale oro e aumentano i furti di arnie

In primo piano