Trinh Quang Hieu e Vu Toan Thang a Hanoi, il 28 giugno 2011. Sono insieme da otto anni. (Maika Elan, MoST Artists)

Vite di coppia

29 ottobre 2013 17:48

Il Florence queer festival ospita la mostra Pink choice, il progetto della fotografa Maika Elan sulle coppie omosessuali in Vietnam.

La legge vietnamita non ha mai crimi­nalizzato le relazioni tra persone maggio­renni dello stesso sesso. Nel 2012 il governo ha autorizzato il pri­mo Gay pride e ora non esclude la possibilità di­ introdurre i matrimoni gay. Ma nel paese l’omosessualità è ancora motivo di emarginazione.

“Molti progetti sull’omosessualità in Vietnam si concentrano sull’idea di devianza o puntano sulle immagini simboli­che”, dice la fotografa. “Si privilegiano sempre le immagini strane e assurde, invece di cercare di com­prendere. E questo non fa che rafforzare il loro isolamento. Con il progetto Pink choice mi soffermo sulla scelta di vivere la propria sessualità, di vivere il proprio amore, di vi­vere semplicemente, anche se si è diversi”.

Elan racconta le coppie nella loro intimità, e le descrive con una sensibilità delicata, senza nessuna drammatizzazione. Con questo lavoro la fotografa ha vinto il primo premio al World press photo 2013 nella categoria Temi di attualità, reportage.

La mostra Pink choice si può visitare all’Istituto europeo di design di Firenze fino al 23 novembre.

pubblicità