Sommario

109 (15 dicembre 1995)

Se Parigi brucia

Brucerà anche l’Europa?

109 (15 dicembre 1995)

Cisgiordania

Le speranze del nuovo cinema palestinese

Rahid Mahharawi è al suo secondo lungometraggio, questa volta girato nei territori dell’Autonomia palestinese. Due anni per realizzarlo, destreggiandosi nel labirinto dei divieti ereditati da anni di occupazione. Il regista racconta i sogni e i timori di questo periodo di pace.

Visti dagli altri

Scrittori contro giornalisti

Nelle classifiche dei libri più venduti in Italia spiccano i nomi di molti giornalisti. Sono gli autori di opere sull’attualità, destinate a sparire nel giro di una stagione. Ma che fine ha fatto la letteratura? E perché ha perso la capacità di riflettere criticamente sulla realtà.

pubblicità

Diritti umani

Storia di Sidi, bambino veduto

Hindou Mint Ainina, Le Calame.

Ex Jugoslavia

Che fare dopo Dayton

Il settimanale statunitense Time ha invitato Milos Vasic, giornalista di Belgrado, e Zlatko Dizdarevic, giornalista e scrittore di Sarajevo, a scrivere del futuro della pace nei Balcani. Divisi tra la speranza di una nuova convivenza e l’amarezza per un accordo ingiusto.

Visti dagli altri

Il peso del passato sull’allargamento dell’Unione europea

I paesi dell’Europa orientale bussano alle porte dell’Unione europea. Ma il loro ingresso è ostacolato dall’eredità della Seconda guerra mondiale. L’Italia non ha risolto il suo contenzioso con la Slovenia, mentre i sudeti di lingua tedesca non hanno dimenticato la Boemia.

pubblicità

Immagini

Quarant’anni di World Press Photo

La World Press Photo Foundation è un’istituzione indipendente per il fotogiornalismo. Ogni anno una giuria formata da un gruppo di esperti premia le foto migliori. L’Agenzia Contrasto ha organizzato una mostra delle foto premiate nel 1995.

Asia centrale

La scomparsa dei mari asiatici

Per decenni il Mar Nero, il Mar Caspio e il Lago d’Aral sono stati inquinati e trascurati. Ecosistemi distrutti, desertificazione, interventi inappropriati, ripercussioni economiche. Un’inchiesta di New Scientist su una devastazione ancora in corso.

Messico

Il terzo cavaliere dell’Apocalisse

La peste, per secoli uno dei flagelli più temuti, quest’anno ha colpito l’India. Come sempre, i protagonisti sono stati i topi, principali vettori delle epidemie. Un giornalista messicano, preoccupato per la salute del suo paese, racconta i misfatti di questi roditori.

Diplomazia

Costruire un ponte tra Est e Ovest

Emel L. Basturk, Nokta.

Opinioni

Il Museum of Modern Art di New York dedica un’importante retrospettiva a Piet Mondrian. Max Frankel, sul New York Times, ne approfitta per ragionare su come le nuove tecnologie potrebbero arricchire la fruizione di un’opera d’arte.

pubblicità

Società

I mercati invadenti della comunità cinese

John Keating, South China Morning Post.

In copertina

Se Parigi brucia

Le ragioni della protesta, le analisi e i commenti, le possibili ripercussioni sugli altri paesi europei.

Stati Uniti

Voglio vivere a Paperopoli

È cominciata la costruzione della più moderna città degli Stati Uniti. Celebration, in Florida, è progettata per offrire ai suoi abitanti una versione zuccherosa del sogno di ogni americano. I suoi architetti? Sono della Walt Disney, naturalmente.

Svizzera

Ginevra, il crepuscolo protestante

Pierre Hazan, Libération.

Giappone

Tracannare alla giapponese e sorseggiare alla mediterranea

Alla fine dell’anno il sakè scorre a fiumi nelle cene aziendali giapponesi. E chi non ama bere deve adattarsi alla tradizione. L’alcol è d’obbligo, aiuta a rilassarsi, a divertirsi e facilita i rapporti tra dipendenti. Ma quest’antica usanza

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.