La Grecia ha restituito 200 milioni di euro al Fondo monetario internazionale

Il prestito scadeva oggi. La prossima scadenza prevista per il governo greco è il 12 maggio, quando dovrà essere versata la nuova tranche da 750 milioni di euro

La Grecia ha restituito 200 milioni di euro al Fondo monetario internazionale

La Grecia ha restituito come previsto 200 milioni di euro al Fondo monetario internazionale per il rimborso del prestito in scadenza oggi. Lo ha annunciato il viceministro dell’economia di Atene, Dimitris Mardas, alla televisione Mega. La prossima scadenza prevista per il governo greco è il 12 maggio, quando dovrà essere versata la nuova tranche da 750 milioni di euro.

L’annuncio arriva in un momento delicato per le finanze di Atene, che sta esaurendo le liquidità e non ha ancora trovato un accordo con i suoi creditori (Unione europea e Fondo monetario internazionale) in grado di assicurare un nuovo programma d’aiuti da 7,2 miliardi di euro.

Stamattina le borse europee hanno aperto in leggero rialzo, dopo le perdite registrate ieri a causa dei timori suscitati dalla crisi greca.

L’accordo impossibile tra Grecia ed Europa

In queste ore il Fondo monetario internazionale e le istituzioni europee continuano a chiedere con forza che il governo greco accetti misure che non c’’entrano nulla con i problemi di finanza pubblica. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.