Nuove foto dalla sonda Rosetta 

Il lander Philae, atterrato sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, aveva mandato le sue ultime foto ed era entrato in standby. Ma adesso sono arrivate altre immagini dell’atterraggio

Il robot Philae potrebbe riaccendersi a marzo

La sonda Philae, che si trova sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, potrebbe riaccendersi a marzo, secondo il presidente dell’agenzia spaziale francese Jean-Yves Le Gall. “Speriamo che a marzo il robot possa riuscire a ricaricare le sue batterie e a ricominciare il suo lavoro scientifico”, ha detto. Secondo Le Gall, con l’avvicinarsi della cometa al Sole le batterie di Philae potrebbero ricaricarsi.

“Sono convinto che vedremo cose incredibili, soprattutto quando la cometa passerà vicino al Sole”, ha detto Le Gall. Afp

Il rumore dell’atterraggio di Philae

Il robot della sonda Rosetta ha registrato il suono che ha prodotto atterrando sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Il suono è stato registrato dai sensori Casse (Cometary acoustic surface sounding experiment), situati alle estremità dei tre piedi di Philae. I sensori fanno parte dello strumento tedesco Sesame (Surface electric sounding and acoustic monitoring experiments) che è a bordo del lander.

Philae è atterrato il 12 dicembre sulla cometa, situata a più di 500 milioni di chilometri di distanza dalla Terra. Ha rimbalzato tre volte prima di fermarsi. Quello che si sente in questa registrazione di due secondi è il primo tonfo.

L’analisi del suono ha fornito diverse informazioni agli scienziati: “Philae è entrato in contatto con uno strato morbido di qualche centimetro. Poi, pochi millisecondi dopo, il piede ha incontrato uno strato duro, forse di ghiaccio”, ha spiegato Klaus Seidensticker, responsabile del Sesame. Le Monde

pubblicità
Il robot della sonda Rosetta ha trovato delle molecole organiche

Il robot Philae, atterrato sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko il 12 novembre, ha raccolto delle prime informazioni. Il lander ha localizzato delle molecole organiche che contengono il carbonio, l’elemento chimico alla base della vita sul pianeta Terra.

I dati sulle molecole, raccolti dal lander nelle sessanta ore trascorse sulla superficie della cometa prima che si scaricasse la batteria, potrebbero dare importanti indizi sulle origini della Terra.

Altre analisi preliminari suggeriscono che la superficie della cometa è in gran parte formata da ghiaccio, coperto da uno strato di polvere sottile. Bbc

Il momento dell’atterraggio

La sonda Rosetta ha diffuso delle nuove foto del robot Philae durante l’atterraggio sulla cometa 67P, avvenuto il 12 novembre. Le immagini sono state scattate da Osiris, la videocamera installata su Rosetta. Bbc

Philae attende di ricaricare le batterie

Il robot Philae, atterrato sulla cometa 67P, ha mandato le ultime immagini della cometa alla Terra, prima di entrare in standby, dopo aver esaurito la batteria. Il lander non è atterrato nel punto previsto e non riesce a ricevere abbastanza luce solare per ricaricare la batteria con i pannelli solari. Si potrebbe riaccendere se i pannelli solari torneranno a ricevere luce sufficiente per caricare la batteria. Bbc, Esa

Il tweet dell’Agenzia spaziale italiana:

pubblicità
Il robot Philae comincia la perforazione della cometa

Il robot Philae ha attivato il trapano e ha cominciato a perforare la superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko per raccogliere dei campioni. Lo confermano gli scienziati dell’Esa. Bbc

Al via l’attivazione per perforare la superficie della cometa

È stato dato il via libera per l’attivazione del trapano italiano che perforerà la superficie della cometa. “Si è deciso di caricare la sequenza che attiverà lo strumento”, ha detto il coordinatore scientifico dell’Agenzia spaziale italiana, Enrico Flamini.

La decisione è stata presa anche perché le batterie potrebbero non durare molto. “Non sappiamo quanto siano cariche le batterie, né quanto la temperatura e altri fattori possano scaricarle rapidamente”, ha detto Flamini. Ansa

Nove canzoni per ballare con Rosetta

Johann Strauss non avrebbe mai immaginato che Sul bel Danubio blu sarebbe diventata la hit della nostra colonna sonora quando pensiamo allo spazio, una danza di astronavicelle e pianeti che si muovono sulle note del celebre valzer in 2001: Odissea nello spazio, un amplesso sensuale e allo stesso tempo raggelante: sfioramenti poco auspicabili e dilatazione siderale delle emozioni. Leggi

Philae è stabile sulla cometa

Il robot Philae, atterrato sulla cometa 67P, è stabile anche se non è riuscito ad ancorarsi alla superficie come previsto. Bbc

pubblicità
I festeggiamenti all’Esa

Dopo l’atterraggio di Philae sulla cometa, lo staff dell’Agenzia spaziale europea (Esa) ha festeggiato il successo della missione.

Distanza ravvicinata 
Philae non si è ancorato correttamente alla cometa

Il robot Philae non si è ancorato correttamente al suolo della cometa. I suoi arpioni non hanno funzionato come previsto. Lo ha dichiarato l’Agenzia spaziale europea (Esa). “Dobbiamo analizzare la situazione”, ha detto il responsabile dell’atterraggio Stephan Ulamec. Afp

Rosetta è un successo europeo

L’atterraggio del lander Philae sulla cometa 67P, e la riuscita della missione della sonda Rosetta, è un successo non solo per l’Agenzia spaziale europea (Esa), ma un po’ anche per tutta l’Europa. E questo, in un momento di profonda crisi economica e politica, non guasta. Leggi

pubblicità
La missione Rosetta su Twitter

Durante l’atterraggio del robot Philae sulla cometa 67P, le conversazioni online erano concentrate sull’evento. Su Twitter 149mila tweet contenevano la parola Rosetta, mentre 155mila tweet contenevano l’hashtag #cometlanding. Bbc

Il primo atterraggio della storia su una cometa

Internazionale, Esa

Il tweet dalla sonda Rosetta
Il robot Philae è atterrato con successo sulla cometa. Bbc

Il robot Philae è atterrato con successo sulla cometa 67P. È la prima volta che una sonda atterra su una cometa. Bbc

Una foto del robot Philae che si è separato da Rosetta

La foto è stata scattata dalla sonda Rosetta, dopo la separazione del lander.

pubblicità