Negli Stati Uniti il voto asiatico diventa l’ago della bilancia
Le teorie del complotto che aiutano il regime siriano 
I social network sono serviti come strumento di documentazione e denuncia. Ma sono anche stati usati dal regime e dagli alleati russi per diffondere disinformazione.
Bulli immaginati
Io e il mio compagno stiamo pensando di avere un figlio, ma ci preoccupa l’idea che quando andrà a scuola potrebbero prenderlo in giro perché ha due papà.
I piccoli pescatori lasciati a terra dal covid e dai sussidi europei
Le grandi aziende ittiche, che usano pratiche distruttrici per gli ecosistemi marini, hanno approfittato dei sussidi comunitari destinati al settore durante la pandemia.
pubblicità

Ultimi articoli


Andrea Brusa e Marco Scotuzzi raccontano una scena di Le voci sole
“Qui i due protagonisti sperimentano per la prima volta le dinamiche di una relazione a distanza. Il loro dialogo è avvenuto davvero al telefono, in modo che la scena fosse realistica”, spiegano i registi del film.
Gli Spiritualized vivono in un tempo diverso dal nostro
L’intervista a Jason Pierce, leader della storica band britannica, che racconta il nuovo disco Everything was beautiful.
Intanto nel mondo
La corte suprema statunitense mette a rischio la lotta contro la crisi climatica, il governo e i manifestanti indigeni raggiungono un accordo in Ecuador, approvato lo scioglimento della knesset in Israele.
pubblicità
pubblicità

Il settimanale


1/7 luglio 2022 • Numero 1467 Rabbia suprema
La corte suprema degli Stati Uniti ha cancellato il diritto all’aborto in tutto il paese. Comincia un’era di aborti rischiosi e di criminalizzazione di ogni gravidanza che non si conclude con un parto. Foto di Samuel Corum (Afp/Getty)
Altri numeri
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.