La tirannia delle celebrazioni
Cinque domande per il 2018
La principale vittima del 2017 è stato il multilateralismo, la visione del mondo fatta di cooperazione tra gli stati.
L’inglese è come il prezzemolo
Un fastidio diffuso per un impiego tanto decorativo quanto incongruo dell’inglese.
C’era una volta Hollywood in Spagna
Almería, in Spagna, cinquant’anni fa era una delle capitali mondiali del cinema. 
pubblicità

Ultimi articoli


La tirannia delle celebrazioni
Bisogna dimenticare le date ufficiali degli anniversari, lasciar perdere le reliquie e scegliere le proprie rivoluzioni: sensibili, invisibili, infinite.
Perché è importante la vittoria di un democratico in Alabama 
La vittoria di Doug Jones è storica perché i repubblicani hanno fatto di tutto per sopprimere il diritto al voto delle minoranze, in particolare dei neri.
Il sogno danese, nelle foto di Ugo Mulas
Nel 1961 il fotografo Ugo Mulas fu inviato in Danimarca per realizzare un reportage su un paese che era un esempio di sviluppo e benessere.
pubblicità
pubblicità

Il settimanale


15/21 dicembre 2017 • Numero 1235 Il dilemma del turista
Nell’era del turismo di massa ha ancora senso viaggiare? La provocazione dello scrittore Stephan Sanders
Altri numeri