Le notizie

°  
24 maggio 2024
>>>
La corte dell’Onu ordina a Israele di fermare l’offensiva a Rafah
Cosa vogliono i giovani elettori europei
Come sarebbe il continente se votasse solo chi ha meno di trent’anni? Difficile dirlo, ma si può tentare di capire quali sono le preoccupazioni e le idee dei ragazzi prima del voto di giugno per il parlamento europeo. Il video
Cosa aspettarsi dalle elezioni in Sudafrica 
Sarà la settima elezione generale dalla fine dell’apartheid, per cui sono attesi 27,8 milioni di votanti, un record. E il partito al potere rischia di perdere la maggioranza assoluta.
I genitori che denunciano il governo sudcoreano
Secondo loro l’esecutivo non fa abbastanza per limitare la crisi climatica. La causa punta a replicare una strategia adottata con successo in occidente.

Ultimi articoli


Gli album da ascoltare
Da Hit me hard and soft Billie Eilish a I’m totally fine with it don’t give a fuck anymore degli Arab Strap. Le recensioni della stampa straniera.
Carla Accardi, arcade ribelle
Una grande retrospettiva ricostruisce il percorso artistico, umano e politico di una delle più grandi artiste italiane del novecento.
La vera sorpresa di Cannes, e una delusione
Anora di Sean Baker secondo molti è una possibile Palma d’oro del festival. Mentre Parthenope di Paolo Sorrentino è senza profondità.

Cultura


Il ritorno di Furiosa
Nel film vincitore di sei premi Oscar, la guerriera Furiosa rubava la scena al Max interpretato da Tom Hardy. Non a caso un sequel di Fury road è stato accantonato per il prequel Furiosa. A Mad Max saga.

Altri articoli

Il settimanale


24/30 maggio 2024 • Numero 1564 Alla ricerca del sonno perduto
Stress, orari sballati, schermi: lo stile di vita dei paesi ricchi favorisce l’insonnia, che sta diventando una grave minaccia per la salute. Ma le soluzioni esistono. Illustrazione di Davide Bonazzi.
Altri numeri
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.