Il ministro Alfano riferisce alla camera sulle cariche della polizia a Roma

Mercoledì mattina la polizia ha caricato un corteo di lavoratori delle acciaierie di Terni che protestavano contro gli esuberi decisi dall’azienda. Ci sono stati almeno tre feriti.

La diretta dalla camera

Il ministro dell’interno Angelino Alfano parla alla camera delle cariche della polizia contro i lavoratori delle acciaierie di Terni a Roma.

Alfano parla al senato

“Ieri è stata una brutta pagina per tutti”, ha detto Angelino Alfano al senato parlando delle cariche della polizia contro i lavoratori delle acciaierie di Terni.

pubblicità
A Napoli studenti in piazza

Gli studenti manifestano a Napoli e indossano elmetti blu in solidarietà con i lavoratori delle acciaierie di Terni.

Renzi incontra Landini
Polizia e protesta

Le cariche della polizia che contrastano la protesta, oppure – come è stato dichiarato ieri – che prevengono la protesta, hanno una lunga storia. La raccontano e la analizzano in modo molto approfondito due sociologi, Donatella della Porta e Herbert Reiter, in un libro del Mulino del 2004, Polizia e protesta. Leggi

pubblicità
Alfano riferisce alla camera nel pomeriggio

La conferenza dei capigruppo della camera ha deciso che il ministro dell’interno Angelino Alfano riferirà in aula alle 18.30 sulle cariche della polizia contro i manifestanti dell’Ast di Terni.

Sel e Movimento 5 stelle hanno annunciato che presenteranno una mozione di sfiducia nei confronti del ministro. Askanews

Il video degli scontri girato dalla polizia

La polizia ha diffuso un video che mostra le cariche degli agenti a piazza Indipendenza a Roma contro il corteo dei lavoratori dell’Ast di Terni.

Secondo la polizia, i manifestanti volevano andare alla stazione Termini per occuparla. La Fiom dice invece di aver comunicato alla polizia l’intenzione di raggiungere il ministero dello sviluppo economico dove era in corso un incontro tra la ministra Guidi e la dirigente di ThyssenKrupp, Lucia Morselli. La Repubblica

Tre feriti tra gli operai della Fiom

Dopo una manifestazione davanti alla sede dell’ambasciata tedesca a Roma, i lavoratori dell’Ast di Terni hanno deciso di muoversi in corteo verso il ministero dello sviluppo economico, dove era in corso l’incontro tra la ministra Federica Guidi e l’amministratrice delegata della ThyssenKrupp.

La polizia ha caricato il corteo non autorizzato che avanzava su via san Martino della Battaglia. Tre operai sono rimasti feriti, tra loro anche Gianni Venturi, responsabile della Fiom nazionale per la siderurgia, che è stato ricoverato in ospedale. Internazionale, Rassegna

Le foto dalla piazza
Manifestano a Roma gli operai di Terni

Seicento lavoratori delle acciaierie Ast di Terni sono a Roma per manifestare davanti alla sede dell’ambasciata tedesca.

Gli operai chiedono d’incontrare l’ambasciatore per chiedergli d’interessarsi al piano di licenziamenti dell’azienda tedesca ThyssenKrupp in Italia.
“Abbiamo chiesto di essere ricevuti dall’ambasciatore perché il governo tedesco non è estraneo alla nostra vertenza”, spiega Claudio Cipolla, segretario della Fiom Cgil di Terni a Rassegna.

Alla camera alle 16.30 la ministra delle attività produttive Federica Guidi riferisce sulla vertenza delle acciaierie Ast di Terni. In mattinata, la ministra incontra l’amministratrice delegata Lucia Morselli.

Rassegna.it

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.