Accadde oggi

Accadde oggi

1 dicembre 1955. Rosa Parks si rifiuta di lasciare il posto sull’autobus a un passeggero bianco e viene arrestata. La donna contestava le norme sulla segregazione razziale della città di Montgomery, in Alabama, simili a quelle di moltissime altre città statunitensi.

Non è il primo caso di contestazione, ma l’arresto di Rosa Parks il 1 dicembre 1955 susciterà molte proteste in tutto il paese, che porteranno alla nascita del moderno movimento per i diritti civili.

Guidati da Martin Luther King, gli afroamericani di Montgomery adotteranno delle forme di protesta non violenta e boicotteranno gli autobus per oltre un anno. Alla fine del 1956 la corte suprema dichiarerà incostituzionale la segregazione razziale sui mezzi di trasporto pubblico.