Ahmed Mansour

Un giornalista di Al Jazeera è stato arrestato a Berlino

L’emittente Al Jazeera ha fatto sapere che uno dei suoi giornalisti è stato arrestato in Germania su richiesta del governo egiziano. Si tratta di Ahmed Mansour, che lavora per la versione in lingua araba del canale d’informazione del Qatar. È stato fermato dalla polizia tedesca in aeroporto a Berlino mentre si stava imbarcando su un volo diretto in Qatar.

Le autorità della Germania hanno detto di avere solo eseguito un mandato di arresto internazionale che era stato diffuso dall’Egitto, dopo che Mansour era stato condannato a 15 anni di prigione da un tribunale egiziano con l’accusa di tortura. Mansour, che ha doppia cittadinanza egiziana e britannica, si trova ancora in stato di arresto all’aeroporto di Berlino, come ha confermato lui stesso sui social network.

La situazione non dovrebbe cambiare fino a lunedì, quando è prevista una prima udienza di fronte a un tribunale tedesco. Nel frattempo l’emittente per cui lavora ha sostenuto che tutte le accuse contro Mansour sono false e assurde, aggiungendo che il mandato d’arresto internazionale diffuso dall’Egitto era già stato respinto dall’Interpol perché non rispettava i criteri necessari per essere considerato valido.