Amir Peretz

In Israele si dimette un ministro in disaccordo con  Netanyahu

Si è dimesso Amir Peretz, ministro dell’ambiente del governo israeliano, considerato uno dei più moderati sulla questione palestinese.

Peretz, ex ministro della difesa, aveva criticato il rifiuto del primo ministro Benjamin Netanyahu di condurre dei negoziati con i palestinesi.

Un portavoce ha spiegato che Amir Peretz si oppone al progetto di bilancio per il 2015, che considera “antisociale”. Ha anche aggiunto che “il paese sta per vivere un terremoto in tutti gli ambiti, diplomatico, sociale e finanziario. Invece di cercare delle soluzioni, Benjamin Netanyahu cerca dei colpevoli”.