Andreas Lubitz

Andreas Lubitz aveva provato la discesa rapida sul volo di andata

Andreas Lubitz, il copilota sospettato di aver fatto precipitare volutamente il volo della Germanwings il 24 marzo, ha fatto delle prove di discesa rapida anche sul volo di andata da Düsseldorf a Barcellona. Lo si legge in un documento preliminare della Bea, la commissione francese che indaga sull’incidente.

Secondo la Bea, Lubitz ha cercato diverse volte di abbassare l’altitudine dell’aereo mentre era in viaggio verso la Spagna. Le manovre, le stesse che hanno provocato l’incidente mortale sulle Alpi francesi, sono state registrate dalla scatola nera e sono state fatte dopo che il pilota aveva lasciato temporaneamente la cabina di pilotaggio.

A bordo del volo 4U9525 precipitato il 24 marzo c’erano 150 persone. Le analisi della seconda scatola nera dell’aereo hanno confermato che Lubitz ha agito deliberatamente, ma continuano le indagini per chiarire la responsabilità della Lufthansa nell’incidente.

Il copilota Andreas Lubitz aveva cercato su internet delle informazioni sul suicidio

Il copilota della Germanwings Andreas Lubitz aveva cercato su internet dei metodi per suicidarsi e delle informazioni funzionamento delle porte delle cabine di pilotaggio. L’hanno dichiarato i magistrati tedeschi, che hanno analizzato il tablet trovato nell’appartamento di Lubitz. Le ricerche sono avvenute tra il 16 e il 23 marzo. Secondo gli inquirenti, il 24 marzo Andreas Lubitz ha fatto precipitare volontariamente sulle Alpi francesi l’aereo della Germanwings con 150 persone a bordo. Bbc

pubblicità