Julia Druelle

È una giornalista. Vive a Belgrado.

A Belgrado migliaia di profughi abbandonati al loro destino

Dopo la riapertura delle frontiere macedoni, chiuse giovedì e venerdì scorso, secondo la Croce rossa più di settemila migranti, profughi e richiedenti asilo sono arrivati in Serbia. Hanno cominciato a sistemarsi nel piccolo parco di fronte alla stazione degli autobus di Belgrado prima di riprendere il loro viaggio verso l’Ungheria. Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.