Sana Sbouai

È caporedattrice del giornale tunisino Inkyfada. Scrive di società, uguaglianza, diritti economici e sociali, migrazioni e mezzi di comunicazione.

Le ragazze africane attirate a Tunisi con l’inganno

Sophie è una ragazza della Costa d’Avorio arrivata in Tunisia con la promessa di un lavoro da domestica. Ma ad aspettarla c’erano solo privazioni e maltrattamenti. Come lei, molte altre donne dell’Africa subsahariana sono vittime di tratta e ridotte in schiavitù nel paese nordafricano. Leggi