19 maggio 2020 15:40

In Europa le vendite di auto precipitano

Secondo i dati dell’Associazione dei costruttori europei di automobili (Acea), ad aprile nei paesi europei sono stati venduti meno di trecentomila veicoli nuovi, il 78,3 per cento in meno rispetto allo stesso mese del 2019. È il calo più netto mai registrato.

L’Italia è il paese che ha fatto segnare la diminuzione più forte (- 97,6 per cento), seguita da Spagna e Regno Unito, gli altri due paesi europei più colpiti dalla pandemia. In Germania le vendite sono andate decisamente meglio (- 61,1 per cento). Il paese dove il calo è stato meno netto è la Danimarca (- 37 per cento).

Immatricolazioni di veicoli passeggeri nuovi nell’Unione europea

Secondo un’analisi dell’Agenzia internazionale dell’energia (Iea), nel 2020 in tutto il mondo le vendite di auto potrebbero calare del 13 per cento rispetto all’anno precedente. Le auto elettriche invece potrebbero rimanere stabili, aumentando quindi la loro quota di mercato.