Joao LAET, AFP/Getty

Il 6 giugno il quotidiano britannico The Guardian e due associazioni brasiliane hanno annunciato che il giornalista britannico Dom Phillips ( nella foto ) e Bruno Pereira, esperto di popoli indigeni incontattati, sono scomparsi mentre conducevano alcune ricerche nella valle del Javari, in Amazzonia, vicino al confine con il Perù. Phillips stava scrivendo un libro sulla foresta pluviale con il sostegno dell’Alicia Patterson foundation. “Pereira faceva parte dell’ong Unijava e di recente aveva ricevuto minacce di morte”, scrive il Guardian. “Abbiamo bisogno dell’esercito, della polizia, dei pompieri. Non c’è tempo da perdere”, ha detto Beto Marubo, un leader nativo della regione. Il 7 giugno la polizia brasiliana ha aperto un’inchiesta sul caso.

Questo articolo è uscito sul numero 1464 di Internazionale, a pagina 33. Compra questo numero | Abbonati