Brasile

Brasile

Capitale
Brasília
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Real brasiliano
Superficie
Manuale incompleto di azioni antidemocratiche

Dall’India al Messico, è evidente che le élite al potere non sono disposte a estendere i diritti democratici a tutti. Anzi, li stanno sopprimendo. Leggi

Lula in carcere divide il Brasile

Il caso di corruzione che ha travolto l’ex presidente del Brasile assomiglia molto all’inchiesta Mani pulite in Italia e potrebbe finire nello stesso modo. Leggi

pubblicità
L’omicidio di Marielle Franco risveglia la società brasiliana

Era donna, di sinistra, femminista, nera, sociologa, consigliera comunale a Rio de Janeiro e attivista per i diritti umani e delle persone lgbt. Marielle Franco aveva 38 anni e la notte tra il 14 e il 15 marzo è stata uccisa mentre rientrava a casa. Leggi

Eryk Rocha racconta una scena di Cinema novo

“In questa sequenza vediamo molte inquadrature di persone che corrono. Questa scelta nasce dal desiderio di parlare del Brasile di oggi”, dice il regista. Leggi

I libri di cartone riciclato salvano la cultura sudamericana

Da Buenos Aires a São Paulo nascono sempre più case editrici organizzate in cooperative che usano il cartone riciclato per realizzare libri a basso costo. Leggi

pubblicità
Il mondo in breve

La condanna di Lula, alluvioni in India, pena di morte in Giappone: cos’è successo oggi nel mondo. Leggi

Il mondo all’una 

Attacco alla corte suprema venezuelana, virus Petya manda in tilt migliaia di aziende, la Merkel apre ai matrimoni gay. Cosa succede oggi nel mondo. Leggi

Il mondo all’una 

Crolla la fiducia verso Trump, accuse di corruzione per il presidente brasiliano, Google multata per 2,42 miliardi. Cosa è successo oggi nel mondo. Leggi

Una vita di sfratti a Rio de Janeiro

In Brasile la speculazione immobiliare e i grandi eventi sportivi costringono le persone povere a lasciare le loro case. Leggi

Enrico Masi racconta una scena di Lepanto - Ultimo cangaceiro

“Siamo stati in Brasile per girare un documentario sulle trasformazioni urbanistiche causate dalla costruzione del parco olimpico”, dice il regista. Leggi

pubblicità
Il Brasile contro il presidente

Il presidente brasiliano ha ordinato lo schieramento dell’esercito a Brasília per proteggere i ministeri, presi d’assalto da centinaia di manifestanti. Leggi

Il mondo all’una

Un commissario per il Russiagate, scontri in Venezuela e il nuovo governo francese: cosa succede nel mondo. Leggi

Segni di protesta a Fortaleza
Al ritmo di Rio de Janeiro

Per la prima volta tre fotografi vengono esposti insieme nella mostra Like a samba, organizzata dalla Ilex gallery di Roma. René Burri, David Alan Harvey e Francesco Zizola sono stati scelti perché tutti hanno vissuto in Brasile, per periodi più o meno lunghi, e ognuno di loro ha raccontato a suo modo i ritmi e i colori di Rio de Janeiro. Leggi

La corte suprema brasiliana ha aperto un’inchiesta che coinvolge almeno otto ministri e un’ottantina di parlamentari.
La corte suprema brasiliana ha aperto un’inchiesta che coinvolge almeno otto ministri e un’ottantina di parlamentari. Sono tutti sospettati di far parte di un massiccio giro di tangenti e abuso d’ufficio collegato al gigante petrolifero Petrobras. La nuova ondata di controlli mette a rischio la stabilità del governo del presidente Michel Temer, già in ampio calo di popolarità per le misure di austerità. Tra i sospettati, il capo dello staff di Temer, Eliseu Padilha, il ministro degli esteri Aloysio Nunes. La corte suprema ha autorizzato le indagini anche su tre governatori.
pubblicità
In Brasile l’ex presidente della camera Eduardo Cunha è stato condannato a 15 anni
In Brasile l’ex presidente della camera Eduardo Cunha è stato condannato a 15 anni. Accusato di corruzione e riciclaggio nello scandalo Petrobras, era stato arrestato il 19 ottobre 2016. Gli avvocati hanno detto che ricorreranno in appello. Deputato evangelico ultraconservatore, Cunha aveva autorizzato l’avvio della messa in stato d’accusa della presidente Dilma Rousseff.
In Brasile è stato ucciso un attivista del Movimento dei senza terra.
In Brasile è stato ucciso un attivista del Movimento dei senza terra. Cinque uomini armati sono entrati in un piccolo ospedale a Parauapebas, nell’Amazzonia brasiliana, e hanno ucciso Waldomiro Costa Pereira del Movimento dei senza terra (Mst), il gruppo attivo per la redistribuzione del latifondo ai contadini. Il Brasile è diventato il paese più pericoloso al mondo per gli attivisti, con un record di 61 persone uccise nel 2016.
Brasiliani in sciopero
In Brasile si allarga di nuovo l’inchiesta sullo scandalo Petrobras.
In Brasile si allarga di nuovo l’inchiesta sullo scandalo Petrobras. Il procuratore generale brasiliano Rodrigo Janot ha chiesto l’apertura di 83 nuovi filoni d’inchiesta sullo scandalo Petrobras che dal 2014 sta travolgendo l’intera classe politica del paese. La richiesta del procuratore è stata inviata alla corte suprema sulla base delle confessioni di più di settanta ex dirigenti del gruppo immobiliare BTP Odebrecht, legato alla Petrobras.
pubblicità