23 novembre 2014 14:00

Resilienza è parola di uso non comune, anche se nella situazione a cui assistiamo dovrebbe entrare nel lessico di tutti i giorni.

Secondo il dipartimento della Commissione europea per gli aiuti umanitari e la protezione civile, che ha promosso questo documentario, il termine definisce la “capacità di persone, comunità, organizzazioni o paesi esposti a catastrofi e crisi e soggetti a vulnerabilità di anticipare, attenuare, affrontare e superare gli effetti delle catastrofi”.

Brevi articoli raccontano esempi di resilienza in un panorama di cambiamento climatico, sociale, economico e culturale. Da Haiti alle isole Salomone, dalla Croazia al Perù, ovunque gli effetti delle catastrofi naturali si sono intensificati.

Questo articolo è stato pubblicato il 21 novembre 2014 a pagina 92 di Internazionale, con il titolo “Disaster resilience”. Compra questo numero |Abbonati