13 dicembre 2015 18:04

Esplode una bomba in un mercato nel nordovest del Pakistan. Ci sono almeno 15 morti. L’agenzia Afp ne conta 23. L’attentato, rivendicato da un gruppo sunnita, sarebbe una rappresaglia contro il sostegno sciita a Iran e Damasco. La deflagrazione è avvenuta infatti nella città a maggioranza sciita Parachinar, capitale della regione tribale di Kurram, al confine con l’Afghanistan.