Dopo la pillola, un diluvio di piacere

08 agosto 2018 17:03

Avvertenza. Il linguaggio di questa rubrica è diretto ed esplicito.

Sono una donna di ventisette anni e vivo sulla costa orientale. Sono sessualmente attiva e uso contraccettivi da quando avevo sedici anni. Qualche tempo fa sono passata a un contraccettivo ormonale che mi ha provocato una brutta reazione. Mi è completamente scomparsa la libido, e ho cominciato ad avere sbalzi d’umore e picchi depressivi insopportabili. Con il mio ragazzo abbiamo deciso che per un po’ era meglio interrompere i contraccettivi ormonali, giusto per vedere come andava. Stiamo insieme da quasi quattro anni, e abbiamo optato per i preservativi. Nel frattempo io avrei provato a non assumere ormoni aggiuntivi. Li ho interrotti un paio di mesi fa, con risultati altalenanti. Di buono c’è che l’umore si è stabilizzato. Un altro effetto positivo è che mi sembra di vivere un risveglio sessuale. La libido è tornata! Quello negativo, però, è che non mi aspettavo un ritorno del genere. I miei appetiti sessuali sono impazziti. Vorrei fare sesso con chiunque! Uomini, donne, amici, colleghi, conoscenti. Il mio ragazzo ha reagito in modo splendido, accettando di aprire la coppia a certe condizioni. Io, pur avendo accettato le condizioni stabilite, ho comunque paura che i miei impulsi mi portino a combinare dei casini. So che il sesso con amici e colleghi va evitato, ma spesso capitano situazioni in cui è difficile resistere, specie se c’è di mezzo l’alcol. Io sono bravissima a controllarmi, e non credo che metterò in pratica questi impulsi. La mia è una domanda che ti fanno spesso: questa cosa è normale? Possibile che basti eliminare dalla mia vita un cocktail di ormoni per cambiare tanto? Prima avevo voglia di fare sesso, ma adesso HO VOGLIA DI FARE SESSO. Voglio farne un sacco, e la cosa sta degenerando. Non vorrei scaricare tutta la colpa sugli anticoncezionali, ma non posso che pensare sia così, visto che negli ultimi due mesi l’unica variabile modificata è quella. Voglio rimanere fedele al mio fidanzato, che è stato bravissimo e comprensivo, accettando di aprire la coppia alle esperienze occasionali con sconosciuti (altre regole: niente amici, nessuno che conosciamo entrambi, si fa ma non si dice, e niente intimità. Deve essere una cosa puramente sessuale/fisica.) Solo che adesso sento scattare la tensione sessuale con molte più persone, e spesso in molti casi le conosco da un po’. In linea di massima la vedo come una cosa positiva, ma abituarsi a questa nuova fame di sesso è strano e sono un po’ perplessa.

– Suddenly Horny And Going Gaga Isn’t Normal

“Mi fa davvero piacere sapere che questa donna considera un incremento della libido come una cosa positiva”, dice la dottoressa Meredith Chivers, docente associato di psicologia alla Queen’s University di Kingston, in Canada, studiosa di sessualità di fama mondiale e – sono orgoglioso di poter dire – ospite frequente di questa rubrica. “Al tempo stesso capisco che certi impulsi possano risultare un po’ sconvolgenti, specie se sono una novità”.

Tu però, SHAGGIN, hai la fortuna di stare con una persona abbastanza sicura di sé da permetterti di viverteli fino in fondo. Che tu decida o meno di metterli in atto – indipendentemente dal “si fa ma non si dice” – è un’altra questione, ma non dover fingere che all’improvviso non ti sia venuta voglia di scoparti uomini, donne, amici, colleghi e conoscenti è un vero regalo.

Un altro esempio di quanto sei fortunata? La dottoressa Chivers sta per darti lo spiegone scientifico definitivo sui contraccettivi ormonali, con tanto di precisazioni su cosa sappiamo, cosa non sappiamo e quali aspetti necessitano di ulteriori studi!

“È difficile stabilire cosa sia normale e cosa no quando si parla degli effetti che i contraccettivi ormonali (Co) hanno sulla sessualità delle donne”, dice la dottoressa Chivers. “Che io sappia, la ricerca non ha ancora affrontato nello specifico la questione di cosa accada al desiderio sessuale femminile una volta sospeso un Co”.

Molte donne, però, smettono di usarli per lo stesso motivo per cui hai smesso tu, SHAGGIN – temono gli effetti sulla libido – ed esistono prove indirette del fatto che i Co possano avere ricadute negative sul desiderio sessuale.

“Molti tipi di pillola combinano estrogeni e progestinici sintetici”, spiega la dottoressa Chivers. “Funzionano, in parte, innalzando e stabilizzando i livelli di progesterone per tutta la durata del ciclo mestruale, contribuendo a impedire l’ovulazione e la fecondazione”.

E i colpevoli potrebbero essere proprio i livelli di progesterone stabilizzati.

“Il progesterone è uno degli ormoni coinvolti nel ciclo mestruale e nella gravidanza; i suoi livelli raggiungono il massimo nella settimana che precede la mestruazione (chiamata fase luteale) e rimangono alti anche durante la gravidanza”, spiega la dottoressa Chivers. “Un recente studio su larga scala ha rilevato che le donne con livelli più alti di progesterone – donne che non usavano Co – avevano in media un minor desiderio sessuale. Poiché l’utilizzo di C– si accompagna a una diminuzione del desiderio sessuale, possiamo ipotizzare che l’interruzione dei C–, con il conseguente ritorno del progesterone a livelli normali, ovvero più bassi, possa accompagnarsi a un incremento della motivazione sessuale”.

Siccome a te, SHAGGIN, dopo essere passata ai preservativi il desiderio sessuale è decisamente aumentato, la dottoressa Chivers sente di poter affermare che nel tuo caso l’aumento del desiderio sessuale c’è senz’altro stato, e che potrebbe essere legato all’interruzione del Co.

“Considerato che fa uso di Co in varie forme da quando è sessualmente attiva, la mia ipotesi è che non abbia mai avuto modo di vivere la sessualità in concomitanza con un ciclo naturale”, dice la dottoressa Chivers. “Per cominciare, potrebbe scoprire qualcosa di più sul suo ciclo ormonale non medicato, sulla sua sessualità e sulle variazioni della sua libido. Per esempio: durante il ciclo nota oscillazioni nel desiderio sessuale? Potrebbe esserle utile raccogliere qualche dato con un’applicazione per monitorare il ciclo mestruale. Flo, Clue e Period Tracker sono quelle raccomandate dalle mie colleghe studiose di sessualità o che insegnano educazione sessuale. In questo modo potrà osservare l’andamento della libido, dell’attrazione e del piacere, e mettere appunto le strategie necessarie per gestire, e magari anche sfruttare, il desiderio sessuale”.

Venendo al fidanzato, SHAGGIN, e al tuo desiderio di essergli fedele: finché rispetti i termini dell’accordo che regola la vostra coppia aperta tu gli sei fedele. Ma prima di scoparti una persona che non sia lui fai qualche verifica in più. Perché se un partner accetta di aprire la coppia e poi aggiunge un lungo elenco di limitazioni su chi puoi scoparti – elenco da cui è esclusa la maggior parte delle persone che vorresti scoparti – può essere segno che la coppia aperta non la vuole davvero.

L’ultima parola va alla dottoressa Chivers: che tu decida di divertirti con altri o di continuare a fare sesso esclusivamente col tuo fidanzato, “Divertiti!”.

Per sapere di più sulle ricerche della dottoressa Chivers, visitate il sito del SageLab e seguitela su Twitter.

Faccio parte di una policola (da poliamore e molecola, indica una rete di rapporti non monogami interconnessi, ndt) non gerarchica. Tra qualche mese una delle mie fidanzate sposerà il suo fidanzato. Io sono stato invitato con l’altra mia fidanzata. Che criteri bisogna seguire e che aspettative vanno soddisfatte nella scelta di un regalo di matrimonio per la propria fidanzata? Inspiegabilmente, le altre rubriche di consigli non offrono indicazioni in proposito.

– Wedding Etiquette Dilemma

Regalate alla coppia qualcosa di carino, che vi potete permettere, magari scelto dalla lista di nozze. Oppure un biglietto d’auguri con un assegno da spendere in qualsiasi cosa serva loro per la casa o a coprire le spese del matrimonio stesso. In poche parole, WED, i criteri per scegliere un regalo di nozze non cambiano, che uno faccia parte di una policola non gerarchica o di una monocola di babbani dell’amore. Con questo non voglio accusare i poliamorosi di sviscerare o pensare troppo – di solito la gente sviscera (vale a dire comunica) troppo poco, e pensare troppo è spesso meglio che farlo troppo poco – ma non tutto va infilato nel frullatore poliamoroso e ridotto in purè. Congratulazioni alla tua fidanzata (quella che si sposa) e al suo futuro marito!

(Traduzione di Matteo Colombo)

Savage love è una rubrica di consigli sessuali e di coppia pubblicata su TheStranger

Abbonati per ricevere Internazionale
ogni settimana a casa tua.

Abbonati
pubblicità

Articolo successivo

La donna elettrica e gli altri film del weekend
Piero Zardo