Sommario

104 (10 novembre 1995)

Dopo Rabin, cosa succede in Medio Oriente

Domande e risposte dalla stampa israeliana, araba e di tutto il mondo.

104 (10 novembre 1995)

Nigeria

Uno scrittore è stato condannato a morte

“Quando sentite che gli scrittori sono stati uccisi, messi a tacere o condannati a morte, allora potete essere sicuri che i demoni della guerra e gli angeli della frammentazione hanno iniziato la loro terribile discesa”. Le parole di Ben Okri dopo la sentenza del processo a Saro-Wiwa.

Visti dagli altri

L’Emilia rossa e Bob Dole il conservatore

Dalla coalizione di centrodestra guidata da Berlusconi al modello amministrativo emiliano. Reportage da Bologna del settimanale della sinistra statunitense.

pubblicità

Francia

Ho vent’anni e sono comunista

Si può essere giovani e militanti del Partito comunista? In Francia la risposta è sì. Non si crede più alla rivoluzione, ma le amministrazioni locali e le tradizioni familiari sembrano contare ancora. Un viaggio di Le Monde tra i ragazzi di uno dei più antichi partiti comunisti d’Europa.

Cultura

Parla Hergé, l’autore di Tintin

Benoit Peeters, Les Inrockuptibles.

Stati Uniti

Portami sulla luna

La fine della Guerra fredda ha ispirato una nuova ondata di entusiasmo per i viaggi interstellari. Un’industria dove adesso vogliono entrare anche i privati. Dall’utilitaria spaziale alla colonia lunare, ecco le tre proposte più ambiziose. Un’inchiesta di New Scientist.

pubblicità

Opinioni

Opinioni a confronto. Da Libération una condanna senza appello per Juppé. Secondo El Pais “Chirac e Juppé si apprestano a fare del balladurismo senza Balladur”.

Messico

Il viaggio magico del peyote

Per cercare i funghi allucinogeni, gli indios huicholes compiono una lunga marcia attraverso regioni semidesertiche. Dopo averli trovati, li mangiano nel corso di un rito religioso. E riescono a vedere il passato, il futuro, curare malattie o fare magie.

Sudan

Studiare e combattere in nome dell’Islam

Ex colonia britannica, il Sudan è il più grande paese del continente africano. La guerra civile che divide il Nord, arabo-musulmano, e il Sud, africano, animista e cristiano, si è inasprita nel 1989 con l’arrivo di un governo islamico a Khartoum. Le foto di Ivo Saglietti.

Società

I nomi delle strade di Tokyo

Kevin Sullivan e Mary Jordan, International Herald Tribune.

Inserto speciale

Indice semestrale

I sommari, l’elenco degli Atlanti e dei Documenti, le recensioni, le immagini, l’indice degli articoli per paesi e per giornali.

pubblicità

Economia

L’Europa cerca il Vietnam

Shada Islam, Far Eastern Economic Review.

Diplomazia

Lettera al Presidente

Diégou Bailly, Le Jour.

In copertina

Yitzhak Rabin, 1922-1995

Ecco come israeliani, arabi, europei e statunitensi sono stati informati dell’assassinio del primo ministro di Israele. Dalla stampa mediorientale e occidentale testimonianze personali, scambi di accuse, interrogativi sul futuro del paese e del processo di pace.

Ungheria

I nuovi ragazzi della via Pál

La storia delle bande di ragazzi che ha commosso tutti i bambini ungheresi continua a essere viva nei luoghi in cui è stata ambientata. E non commuove solo gli ungheresi: anche gli stranieri, soprattutto gli italiani, hanno amato questo libro. Compreso Giulio Andreotti.

Algeria

Chi di penna colpisce di spada perisce

I fondamentalisti islamici hanno da tempo dichiarato guerra ai giornalisti algerini e stranieri. I corrispondenti che si trovano nel paese per seguire le elezioni del 16 novembre sono pochi e rischiano molto. Per gli algerini fare informazione, ormai, è sfida contro la morte.

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.