Sommario

124 (5 aprile 1996)

Il futuro della tv in Europa

L’Europe è sull’orlo di una rivoluzione tecnologica. Stanno per nascere centinaia di nuovi canali televisivi Politica, soldi e cultura entreranno in conflitto tra loro. Un’inchiesta dell’International Herald Tribune.

124 (5 aprile 1996)

In copertina

La tv di domani

Le tecnologie stanno rivoluzionando il sistema televisivo. Da Murdoch a Berlusconi, i protagonisti del nuovo orizzonte europeo.

Economia

Perché l’America Latina non conta

Victor Bulmer-Thomas spiega le ragioni della scarsa presenza economica dell’America Latina nel mondo. E di un sottosviluppo che pare insuperabile.

pubblicità

Europa

Energia nucleare? Sì, grazie

La Svezia va verso la chiusura delle sue centrali nucleari, ma non tutti sono d’accordo.

Burkina Faso

I guaritori dell’Africa nera

In molti villaggi del Burkina Faso i malati vengono in pellegrinaggio ogni giorno alla ricerca di un miracolo. Le foto di Luigi Baldelli.

Scienza

L’evoluzione innaturale

L’inquinamento modifica l’evoluzione degli animali. Dai canarini marini ai topi radioattivi di Cernobyl, i risultati delle ricerche degli scienziati.

pubblicità

In primo piano

I paesi industrializzati e la disoccupazione

Al G7 di Lille sull’occupazione si è discusso di costo del lavoro e flessibilità.

India

India, il potere dei giudici

Mentre un’ondata di scandali fa tremare la classe politica, la Corte suprema è sempre più popolare e potente. Ma non tutti sono contenti.

Società

Uno spinello per tutti

In Francia marijuana e hascisc fanno ormai parte della vita comune tanto nei quartieri ricchi quanto nelle periferie. Un’inchiesta di Le Monde.

Germania

Teenager in Parlamento

I giovani di oggi sono maturi già a sedici anni. Perché impedirgli di votare? Due opinioni a confronto dalla stampa tedesca.

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.