Sommario

138 (12 luglio 1996)

Londra: sono tornati gli anni Sessanta

Articoli di Bryan Appleyard, Tony Blair, John Simpson.

138 (12 luglio 1996)

In primo piano

Dove andrà adesso la Russia?

Le elezioni sono state una prova di democrazia. Ora, secondo T.L. Friedman, ci vuole un programma chiaro.

Africa

I compromessi tra contadini e finanziatori

In Africa l’agricoltura e lo sviluppo hanno bisogna di progetti chiari. Una testimonianza dal Burkino Faso.

pubblicità

Visti dagli altri

I Caraibi di D’Annunzio

Il lago di Garda è una meta storica del turismo europeo. L’inviato dell’Observer tra i ricordi di Goethe e quelli della Repubblica di Salò.

Francia

Francia, parla il Front national

Il partito di Le Pen non vuole più essere definito di estrema destra. E porta in tribunale i giornali che non rispettano le sue indicazioni.

Società

Le spose bambine del Cairo

Fino a qualche tempo fa in Egitto non era insolito che le mogli fossero giovanissime. Per la legge è vietato. Ma questa tradizione sopravvive ancora nele campagne.

pubblicità

Guatemala

Il mio Guatemala

“Che ci piaccia o no, il nostro è un paese multietnico e in pratica multilingue”. Intervista con Rigoberta Menchu, premio Nobel per la pace.

Americhe

Boutros Boutros-Ghali sa aspettare

Gli Stati Uniti non lo rivogliono come segretario generale dell’Onu.

Scienza

Il giorno che cominciò il tempo

Chiedere cosa c’era prima del big bang è come chiedere cosa c’è a nord del Polo Nord. Non ha senso, perché prima non c’era nulla, né il tempo né lo spazio.

Scienza e tecnologia

Alla ricerca d un nuovo arsenale di antibiotici

Le case farmaceutiche statunitensi sono alle prese con dei batteri sempre più resistenti.

Europa

Parigi è sotto inchiesta

Il caso Tiberi sta scuotendo la politica e la magistratura francesi. Che non hanno un buon rapporto tra loro.

pubblicità

L'ultima

Schiave delle scarpe

Bob Herbert.

Made in Usa

L’indispensabile vicino del nord. Leggi

Economia

I cinesi dell’Oceano Indiano

La piccola ma influente comunità cinese di Mauritius è uno dei motori della ripresa economica. Ed è una garanzia di sicurezza per gli investitori stranieri.

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.