Sommario

156 (15 novembre 1996)

Ciak, si combatte

Film di guerra, foto di guerra, reportage di guerra. La descrizione dei conflitti come ricerca delle cause.

156 (15 novembre 1996)

Algeria

Il silenzio dell’Algeria

“Tra un secolo, quando tutti saranno collegati a Internet, i dinosauri dei regimi liberticidi vagheranno impotenti sulla rete”. Ma per ora la censura colpisce.

Europa

La Germania manda via i bosniaci

I tedeschi vogliono rimpatriare i rifugiati della Bosnia. La guerra è finita, ma queste persone non hanno più un posto dove andare. Un intervento di Zlatko Dizdarevic.

pubblicità

Società

Una società infantile che non sa difendere i suoi figli

Un’analisi dell’interesse generalizzato per i crimini pedofilia. Alla loro condanna deve unirsi la capacità di offrire un futuro migliore ai bambini.

Messico

Il Messico regno della droga?

I cartelli della droga messicani stanno sostituendo quelli colombiani. Ma il Messico non è la Colombia: per gli Stati Uniti è un problema strategico di ben altra portata.

Visti dagli altri

Quei bei tempi delle vacanze in Italia

Nel 1996 le presenze di turistici tedeschi sono calate dell’8 per cento rispetto agli arrivi previsti. Il settimanale tedesco Die Zeit spiega perché.

pubblicità

Cina

Il tempo si è fermato

La veloce crescita economica e le riforme politiche stanno trasformando il paese. Ma strada è lunga e la Cina profonda esiste ancora. Le foto di Danilo De Marco.

India

India, la maledizione delle caste

Non si placano le tensioni fra le caste. Un massacro di donne e bambini nello Stato di Bihar, dimostra che contro questa gerarchia le leggi sono impotenti.

Ruanda

I profughi ruandesi in attesa dell’Occidente

Mentre un milione di rifugiati vaga disperato nello Zaire orientale, la diplomazia occidentale è ancora paralizzata da rivalità e sospetti.

Cultura

Gli schermi di Cartagine

Dal Maghreb all’Africa nera, i registi si danno appuntamento in Tunisia. Dove da trent’anni si svolge uno dei principali festival cinematografici del continente.

Scienza

L’evoluzione creativa

“Ogni specie complessa deve la sua imprevedibile origine alla disordinata creatività dell’evoluzione. Siamo il risultato, per quanto ben riuscito, di un capriccioso caso.”

pubblicità

Economia

Hong Kong ha un futuro tranquillo

Lee Shau-kee, il più ricco uomo d’affari della colonia britannica, è ottimista. Il ritorna alla Cina, nel 1997, farà trovare agli investitori un terreno favorevole.

In copertina

La guerra raccontata

Un giornalista tedesco e una fotografa statunitense descrivono il mestiere di corrispondente di guerra. E Martin Woollacott sul Guardian si chiede: possono esserci film di guerra senza guerra.

Società

L’assalto dei paparazzi

In Francia la concorrenza tra i fotografi scandalistici sta diventando molto aspra Storia di una professione che si fa sempre meno scrupoli.

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.