Sommario

79 (19 maggio 1995)

Un mondo senza lavoro

Il progresso tecnologico eliminerà sempre più posti di lavoro. Sarà la fine della civiltà o comincerà una grande trasformazione sociale?

79 (19 maggio 1995)

Etiopia

Il cammino dell’Etiopia verso la democrazia

Dopo un lungo passato di oppressioni, il paese ha appena affrontato le prime elezioni libere della sua storia. E si è dato una Costituzione federalista. Ma le difficoltà economiche e le rivalità politiche ed etniche restano ancora molto forti.

Cina

I mosuo si sposano e restano a vivere con la mamma

Nel sudovest della Cina, il segreto dell’armonia coniugale è non andare a vivere con il proprio partner, neanche dopo il matrimonio. Si rimane tutte con la madre, che è la capofamiglia. Un’inchiesta del South China Morning Post.

pubblicità

Opinioni

Opinioni a confronto. Mamdouh Naoufal, Al Hayat e Yossef Goell, Jerusalem Post.

Stati Uniti

Hollywood si prepara alla stagione estiva

Ecco le trame dei più importanti film in uscita negli Stati Uniti e che vedremo fra qualche mese anche sugli schermi europei. “Se l’equazione più film uguale più soldi è valida, la prossima estate potrebbe essere una stagione memorabile per Hollywood”.

Argentina

I fantasmi di Buenos Aires

Lo scrittore spagnolo Munoz Molina rende omaggio a Buenos Aires, città di libri e di tango. Ma in questi giorni anche “capitale dei morti”, rievocati dalle confessioni dei militari “che transitano in lei con lo stesso diritto di cittadinanza dei personaggi della letteratura”.

pubblicità

Sudafrica

Il nuovo nemico si chiama populismo

“Come una volta nessuno dubitava del carattere diabolico del comunismo, oggi tutti credono che i populisti siano l’incarnazione del male”. E nello sforzo di combatterli, il partito di Mandela rischia di perdere il contatto con le aspirazioni della maggioranza nera.

Gran Bretagna

La rivolta delle amministrazioni locali

Gli inglesi hanno bocciato il partito al potere. Ma “l’Italia dimostra che alcuni europei sono capaci di tirare avanti abbastanza bene in un’epoca in cui i cittadini non hanno che disprezzo per chi li governa”. Il commento di Hugo Young del Guardian.

Bangladesh

A Chittagong si demoliscono le navi a colpi di martello

In molti paesi asiatici esistono cantieri per la demolizione delle navi. Quello che ha fotografato Sebastiao Salgado è vicino Chittagong. In Bangladesh la maggior parte dei prodotti metallici deriva proprio dal riciclaggio del materiale di queste navi.

Turchia

I giovani romanzieri turchi scrivono in tedesco

La prima generazione di intellettuali turchi in Germania esprimeva ancora la cultura del paese d’origine. Oggi invece i figli degli emigrati vogliono imporsi con delle opere in tedesco. E raccontano della difficile integrazione tra eredità orientale e società europea.

Ex Jugoslavia

L’offensiva croata e le divisioni tra i serbi

La Slavonia occidentale è un regalo del presidente serbo Milosevic ai croati. E il bombardamento di Zagabria è in tentativo estremo dei secessionisti serbi più militaristi di provocare un’escalation. Il punto di vista del settimanale serbo indipendente Vreme.

pubblicità

In copertina

La scomparsa del lavoro può essere una grande occasione per tutti

La rivoluzione tecnologica sta trasformando il mondo dell’occupazione. Il lavoro di massa non serve più. Ma per evitare l’aggravarsi dei disagi sociali è necessario cambiare il sistema. L’analisi e le proposte di Jeremy Rifkin, economista statunitense.

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.