Sommario

81 (2 giugno 1995)

Citizen Murdoch

Dal settimanale statunitense The Nation un ritratto di Rupert Murdoch, il multimiliardario australiano che potrebbe diventare il nuove padrone delle televisioni commerciali italiane.

81 (2 giugno 1995)

Opinioni

Opinioni a confronto. Adam Michnik, Gazeta Wyborcza.

Africa

All’ombra di Ebola fioriscono i traffici illeciti

Il virus che ha colpito lo Zaire, provocando più di cento vittime, è diventato un’occasione di guadagno. Dai militari corrotti agli avidi autisti, chi può ne approfitta. Anche il figlio del presidente si è lanciato in una sfrenata corsa all’oro. Il reportage dell’inviato dell’Observer.

pubblicità

Algeria

L’informazione al centro della guerra civile algerina

La censura e i comunicati falsi generano confusione. Il potere esercita un forte controllo sui mezzi di comunicazione. Passa solo quello che può essere usato contro gli integralisti. E la prima vittima del conflitto è proprio l’informazione.

Ex Jugoslavia

Colpire i serbi, salvare la Bosnia

La comunità internazionale ha sempre pensato che per evitare l’espansione del conflitto bisognasse accettare la vittoria sul campo dei serbi e la divisione etnica della Bosnia. Oggi, secondo Martin Woollacott del Guardianm si può e si deve aiutare i bosniaci.

Cecenia

Ribelli per necessità

Jennifer Gould, inviata del Village Voice, è andata a vedere chi sono e come vivono i combattenti assediati sulle colline nel sudovest della Cecenia. Ha ascoltato le loro storie e le loro ragioni. Ora li chiamano banditi, un tempo erano semplicemente contadini, avvocati o medici.

pubblicità

hong kong

Il sogno di un grande cinema cinese

Hong Kong è tra i più grandi produttori cinematografici del mondo. Finora si è imposta al pubblico con i suoi film d’azione. Ma adesso l’industria sta attraversando una grave crisi di creatività. E intanto si aspetta con preoccupazione la riunificazione con la Cina.

Marocco

Quella volta che Mick Jagger suonò con i musicisti taumaturghi

Nel 1968 il chitarrista dei Rolling Stones sbarcò in un villaggio sperduto del Marocco. Musico ipnotica e hashish a volontà furono gli elementi dell’incontro. Da allora i musicisti di Jajouka hanno prestato la loro antica arte alla causa dell rock and roll.

Stati Uniti

Rupert Murdoch e il quinto potere

“Rupert Murdoch ha costruito un impero mondiale della carta stampata e della televisione smerciando spazzatura”. Dal settimanale statunitense The Nation un ritratto del multimiliardario australiano che potrebbe diventare il nuovo padrone delle tv commerciali italiane.

America Latina

In America Latina vince il neocaudillismo

Bolivia, Perù, Venezuela e Argentina. Quattro paesi in cui il potere si concentra, senza controlli, nelle mani del presidente eletto. L’uomo forte è oggi un civile, che disprezza le regole e si appella al voto popolare. Approfittando delle difficoltà economiche.

Repubblica Dominicana

Nelle piantagioni come un secolo fa

Ogni anno circa 400mila haitiani vanno a lavorare come braccianti stagionali nelle piantagioni di canna di zucchero della Repubblica Dominicana. Fanno la parte più dura e più umile del lavoro per una misera paga. Le foto di Ivo Saglietti.

pubblicità

Europa

Euro Post

Dati, fatti e progetti sul futuro del continente. Numero 1, giugno 1995.

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.