Sommario

86 (7 luglio 1995)

Hanno venduto Internet

Nel disinteresse generale è cominciata la privatizzazione della rete. Cosa cambierà adesso? Un’inchiesta di The Nation.

86 (7 luglio 1995)

Spagna

Nel paese dei castelli immaginari

Nel 1982 molti democratici spagnoli votarono per i socialisti rinunciando ai loro sogni rivoluzionari, nella speranza di allontanare l’incubo del militarismo. Tredici anni dopo, sulle pagine di El Pais, le riflessioni e il bilancio dello scrittore Antonio Munoz Molina.

Gaza

Aria di pace

Queste foto sono state scattate da Kai Wiedenhofer tra la fine del 1993 e il maggio 1994: il periodo in cui le trattative di pace hanno fatto grandi passi avanti. Dal riconoscimento reciproco di Olp e Israele all’ingresso della polizia palestinese a Gaza e Gerico.

pubblicità

Svizzera

Adesso basta: ridateci i nostri soldi

Durante la guerra, gli ebrei in fuga dalla Germania depositarono tutti i loro averi nelle banche svizzere. Da anni i familiari delle vittime dell’Olocausto stanno cercando di recuperare queste ingenti somme. Ma gli istituti di credito elvetici hanno finora opposto resistenza.

Europa

Euro Post

Dati, fatti e progetti sul futuro del continente. Numero 1, giugno 1995.

In copertina

Agli angoli delle strade del ciberspazio

Nell’indifferenza generale, è cominciata la completa privatizzazione delle arterie statunitensi di Internet, dove passa la maggior parte del traffico della rete. Su The Nation, Andrew L. Shapiro descrive i possibili sviluppi dell’autostrada dell’informazione.

pubblicità

Opinioni

Opinioni a confronto. Michalis Moronis, Eleftherotypia e Chrysanthos Lazaridis, Ta Nea.

Giappone

Cielo! È tornata mia moglie!

L’adulterio è una pratica molto diffusa in Giappone, dove i matrimoni sono spesso contratti per convenzione piuttosto che per amore. Sembra che le nuove generazioni si comportino diversamente, ma non esiste ancora un’inchiesta seria sulla sessualità giapponese.

Sudan

Le milizie islamiche di Khartoum

Studenti e impiegati, ma anche molte donne, aderiscono in massa alle Forze di difesa popolare, la milizia creata dal regime sudanese.

Brasile

È arrivato l’uomo del Vaticano

Amico di Giovanni Paolo II, monsignor Neves è stato recentemente eletto a capo dell’episcopato brasiliano. Secondo il settimanale Veja è una vittoria dei conservatori in seno alla Chiesa e segna la fine dell’egemonia della teologia della liberazione nel clero brasiliano.

Società

A scuola di spionaggio

J. Jachowicz e K. Kesicka, Gazeta Wyborcza.

pubblicità

Mali

Frammenti dal mosaico africano

Con la sua ultima opera, Waati, il regista maliano Souleymane Cissé ha colpito nel segno. Dal Sudafrica dell’apartheid all’Università di Abidjan, il film scopre un’Africa frammentaria ed eterogenea. Dove una donna tenta di riunire i pezzi sparsi della memoria del continente.

Francia

Dalla "preferenza nazionale" alla discriminazione razziale

I sindaci del Front national di Jean-Marie Le Pen hanno annunciato che nelle loro amministrazioni assumeranno, a parità di condizioni, cittadini francesi “puri” piuttosto che “stranieri”. Secondo Le Monde questa decisione è contro la legge e i principi della Repubblica.

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.