Sommario

87 (14 luglio 1995)

Viva l’Algeria

La stampa occidentale ritira i corrispondenti. I giornalisti e gli intellettuali sono perseguitati e uccisi. Il conflitto algerino rischia di scomparire.

87 (14 luglio 1995)

Cina

Come sta cambiando il sistema giuridico cinese

I mutamenti economici sembrano aiutare le riforme in campo giuridico. I tribunali si mostrano più indipendenti nell’applicare la legge. E i responsabili politici chiedono che le stesse regole vengano rispettate da tutti. Un’inchiesta dell’Asian Wall Street Journal.

Opinioni

Opinioni a confronti. Salamina E. Jobe, New African contro la redazione del New African.

pubblicità

Gran Bretagna

Quanto vale la vita di un irlandese?

Un soldato britannico che due anni fa sparò a una ragazza irlandese di 17 anni è stato rilasciato. Vista dall’Irlanda del Nord, la liberazione di Private Clegg è una vergogna e una minaccia che mette in pericolo il processo di pace. Un commento di Kevin Toolis del Guardian.

Conflitti

Il mondo visto da James Nachtwey

Nachtwey ha documentato gli orrori degli ultimi anni, dalla guerra in Ruanda a quella in Cecenia.

Visti dagli altri

Eco l’emiro saudita che vuole comprare la Fininvest

Quali sono gli obiettivi di al-Walid Ben Talal in Italia e in Europa? Perché è in competizione con Rupert Murdoch? Cos’è la rivoluzione digitale? E perché è importante? Le risposte di uno dei più importanti quotidiani del mondo arabo.

pubblicità

Brasile

Argentina e Brasile si contendono gli investimenti stranieri

Scossi dalle conseguenze della crisi del peso messicano, i due paesi fanno di tutto per preservare la loro economia e i loro interessi. Spesso con il rischio di destabilizzare il Mercosur, il Mercato comune del cono sud, che comprende anche Uruguay e Paraguay.

Germania

Quest’anno voglio fare una scappata in paradiso

In un’intervista al settimanale tedesco Die Spiegel, il sociologo francese Jean-Didier Urbain descrive la sua immagine del turismo di massa. “Il turista è una persona con forti complessi di inferiorità, senza un alibi che giustifichi i suoi viaggi: vorrei che smettesse di disprezzarsi”:

Sudafrica

Il resto dell’Africa e il successo di Mandela

Nel maggio scorso il paese ha festeggiato un anno di presidenza Mandela. Per i sudafricani è stato un periodo memorabile. Ma cosa ha significato per il resto del continente? L’analisi del settimanale West Africa.

Bosnia Erzegovina

Orrore, menzogne e confusione

Mentre le forze bosniache tentano di guadagnare terreno, i serbi, ancora una volta, se la prendono con i civili. A Bihac, a Sarajevo o a Srebrenica. E l’Onu è sempre più impotente e ridicola. Ecco la “comunità internazionale” vista da Oslobodenje.

Israele

Il futuro della Storia nell’era dell’informatica

Il mestiere di storico e lo studio della Storia possono cambiare radicalmente con l’applicazione delle nuove tecnologie. E qualcuno già rimpiange i documenti polverosi, sostituiti da fredde banche dati informatiche. L’analisi di uno storico israeliano.

pubblicità

Germania

Attenzione ai pomodori, potrebbero essere zucchine

L’Unione europea sta faticosamente discutendo una serie di norme per i prodotti alimentari manipolati geneticamente.

In copertina

È assolutamente vietato informare

I giornalisti sono la categoria più colpita dalla guerra in Algeria. Molti sono morti, altri sono scappati e chi resta vive praticamente in clandestinità. Quattro redattori algerini, che ancora vivono nel loro paese, sfidano il pericolo e raccontano cosa succede.

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.