Tre bombe in Nigeria hanno ucciso 58 persone

Tre esplosioni ravvicinate hanno colpito la città di Maiduguri, nel nordest della Nigeria. Sono morte 58 persone e 139 sono rimaste ferite. Tra i morti ci sono anche donne e bambini

È salito a 58 il numero delle vittime delle tre esplosioni avvenute a Maiduguri, nel nordest della Nigeria. Afp

È salito a 58 il numero delle vittime, e a 139 i feriti, per le tre esplosioni che hanno colpito Maiduguri, nel nordest della Nigeria. Afp

Quarantasette persone sono morte in Nigeria per tre esplosioni

Sono state uccise 47 persone e altre 50 sono rimaste ferite nella città di Maiduguri, nel nordest della Nigeria, per tre esplosioni. Tra i morti ci sarebbero anche donne e bambini. La prima bomba ha colpito un mercato.

La città di Maiduguri è assediata da tempo dal gruppo terroristico Boko haram che vorrebbe che diventasse la capitale dello Stato islamico.

pubblicità
Una terza esplosione ha colpito la città di Maiduguri, nel nordest della Nigeria. Le prime due esplosioni sono state causate da scoppi di bombe. Non si sa ancora se ci sono vittime. Reuters

Una terza esplosione ha colpito la città di Maiduguri, nel nordest della Nigeria. Le prime due esplosioni sono state causate da scoppi di bombe. Non si sa ancora se ci sono vittime. Reuters

Due esplosioni hanno colpito la Nigeria

Due esplosioni hanno colpito la città di Maiduguri, nel nordest della Nigeria. Una delle due esplosioni è dovuta allo scoppio di una bomba, secondo quanto riportato da fonti militari. Non ci sono state ancora segnalazioni delle eventuali vittime dell’attacco alla capitale dello stato nigeriano di Borno, zona controllata dal gruppo terroristico Boko haram. Reuters

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.