Ali Wunderman

È una giornalista freelance, vive a San Francisco.

Neko Atsume è un gioco di gatti senza senso che crea dipendenza

I possessori di smartphone di tutto il mondo sono ostaggio di un gruppo di gatti animati. Il motivo è Neko Atsume, un gioco in cui bisogna attirare dei gatti in un giardino virtuale. Oggetto di riflessioni sul New York Times, ha ricevuto più di 210mila recensioni e ha dato vita a un’industria fiorente di gadget. Leggi

Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.