Luigi De Magistris

Guida alle elezioni amministrative di Napoli

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, si ricandida a palazzo San Giacomo ed è appoggiato da una lista civica sostenuta anche da Sinistra ecologia libertà e Possibile. I sondaggi lo danno favorito per il voto del 5 giugno, ma non è escluso il ballottaggio con il centrodestra di Gianni Lettieri. Leggi

Assolti Luigi De Magistris e Gioacchino Genchi per il caso Why not

La corte d’appello di Roma ha assolto l’attuale sindaco di Napoli Luigi De Magistris e il consulente Gioacchino Genchi dall’accusa di abuso d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta Why not.

I due erano accusati di aver acquisito in modo illecito dei tabulati telefonici di alcuni parlamentari nel 2006 senza l’autorizzazione della camera. In quel periodo De Magistris era pubblico ministero a Catanzaro. In primo grado erano stati condannati a un anno e mezzo di reclusione.

pubblicità
La corte costituzionale ha respinto il ricorso contro la legge Severino.
La corte costituzionale ha respinto il ricorso contro la legge Severino. La corte ha dichiarato costituzionale la legge sulla sospensione degli amministratori locali condannati e quindi ha ritenuto non valido il ricorso presentato dal sindaco di Napoli Luigi De Magistris.
Cosa prevede la legge Severino e cosa succede dopo la sentenza della cassazione

Arriverà oggi la sentenza della corte costituzionale sulla legge Severino sull’incandidabilità dei condannati, entrata in vigore nel novembre del 2012. Se la consulta deciderà che la legge è incostituzionale anche solo parzialmente, il governo dovrà modificarla.  Leggi

Luigi De Magistris resta sindaco di Napoli, accolto il ricorso

Il tribunale di Napoli ha accolto il ricorso del sindaco di Napoli Luigi De Magistris contro la sospensione dalla carica, disposta in base alla legge Severino sui politici condannati. Lo ha reso noto il presidente del tribunale di Napoli, Ettore Ferrara. Luigi De Magistris era stato condannato in primo grado a un anno e tre mesi di reclusione per abuso d’ufficio in conseguenza della sua conduzione dell’inchiesta Why Not.

pubblicità
Sull’ineleggibilità decide il giudice ordinario, lo ha stabilito la cassazione

Sull’applicazione della legge Severino nei confronti dei politici condannati è competente il giudice ordinario, e non il Tar. Lo ha ribadito la cassazione in un’ordinanza sul caso del sindaco di Napoli Luigi De Magistris. La decisione era molto attesa perché riguardava due casi in particolare: oltre a quello di De Magistris, quello di Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno e candidato del Partito democratico in Campania alle prossime elezioni regionali. Leggi

Il consiglio di stato stabilisce che Luigi de Magistris resta in carica

Il consiglio di stato ha respinto i ricorsi presentati dal governo e da due associazioni contro la decisione del tribunale amministrativo regionale (Tar) della Campania che aveva reintegrato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Il sindaco di Napoli resta quindi per ora in carica. È stata infatti confermata la disposizione del Tar che aveva bloccato gli effetti della delibera con cui il prefetto lo aveva sospeso da sindaco in applicazione della legge Severino. Ansa

Napoli non la capisce nessuno

Napoli 2014, Luigi De Magistris disarcionato dalla legge Severino, l’eterna questione Bagnoli. Sotto il Vesuvio l’alternarsi di entusiasmo e depressione si traduce in immobilismo. Cristiano de Majo racconta la città parlando con Antonio Capuano, Valeria Parrella, Nicola Giuliano e la produzione di Un posto al sole. Leggi

Annullata la sospensione di Luigi de Magistris

Il tribunale amministrativo regionale (Tar) della Campania ha annullato la decisione del prefetto di Napoli che aveva sospeso Luigi de Magistris dalla carica di sindaco in base alla legge Severino.

De Magistris è infatti stato condannato per abuso d’ufficio, per una vicenda legata al suo operato di magistrato nel processo Why not.

Il ricorso era stato presentato al Tar dallo stesso de Magistris. Ansa

Il polverone di De Magistris

È patetico il polverone mediatico con il quale il sindaco reagisce alla sua sospensione ordinata dal prefetto. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.