Isole Marshall

Isole Marshall

Capitale
Majuro
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Dollaro statunitense
Superficie
L’Iran rilascia la nave Maersk delle isole Marshall

L’Iran ha rilasciato la nave Maersk Tigris, battente bandiera delle isole Marshall, e il suo equipaggio, che erano stati sequestrati dalle forze di Teheran il 28 aprile nello stretto di Hormuz. Lo ha riferito l’agenzia di stampa iraniana Irna, secondo cui l’organizzazione marittima del paese pubblicherà una nota per spiegare i dettagli del rilascio. L’incidente aveva spinto gli Stati Uniti a mandare alcune imbarcazioni nel golfo Persico per monitorare la situazione e scortare le altre navi. Reuters

L’Iran ha preso il controllo di una nave delle Isole Marshall, secondo il Pentagono

La marina iraniana ha preso il controllo di una nave battente bandiera delle Isole Marshall nel Golfo Persico. Lo ha detto il Pentagono, smentendo l’agenzia di stampa iraniana Fars e la tv saudita Al Arabiya, secondo le quali la nave sequestrata era statunitense.

Secondo il Pentagono, le forze iraniane sono salite a bordo della nave, la Maersk Tigris, dopo che alcune motovedette hanno sparato colpi di avvertimento costringendola a entrare nelle acque territoriali iraniane mentre stava percorrendo lo Stretto di Hormuz, che divide la penisola arabica dalle coste dell’Iran.

Un colonnello dell’esercito degli Stati Uniti, Steve Warren, ha detto che le forze armate statunitensi hanno risposto alla chiamata di soccorso della Maersk Tigris, mandando il cacciatorpediniere Farragut e un aereo da ricognizione a monitorare la situazione. Nelle acque del Golfo gli Stati Uniti hanno rafforzato la loro presenza navale per impedire l’arrivo di rifornimenti iraniani ai ribelli houthi in Yemen. Reuters

pubblicità
La scomparsa del calcio argentino

Esiste una cosa chiamata partita di calcio, ed è un modello consacrato: ogni fine settimana le federazioni nazionali di tutto il mondo ne organizzano più di centomila. Si somigliano tutte: un campo, due squadre, un arbitro, novanta minuti di gioco e attorno una quantità variabile di simpatizzanti delle due formazioni. È così ovunque, tranne in Argentina. Leggi

Marshall