Siemens

Siemens taglia 7.800 posti di lavoro

L’azienda tedesca Siemens ha annunciato che taglierà 7.800 posti di lavoro, di cui 3.300 in Germania nell’ambito di un piano di ristrutturazione annunciato nella primavera del 2014. Il gruppo ha circa 300mila dipendenti in tutto il mondo e ha specificato che i tagli riguarderanno soprattutto il settore amministrativo e la direzione. Le Monde

Alstom, la Francia e l’Europa

La vendita della grande azienda francese all’americana General Electric sarebbe una pessima notizia per l’occupazione e lo sviluppo economico dell’Ue. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.