Bernard Guetta

È un giornalista francese esperto di politica internazionale. Ha una rubrica quotidiana su radio France Inter. In Italia ha pubblicato Intima convinzione. Come sono diventato europeo (Add editore 2017).

Bernard Guetta
La storia di Robert Mugabe, da eroe africano a dittatore patetico

Il 16 novembre l’esercito ha assunto il controllo dello Zimbabwe. I militari vogliono da Mugabe dimissioni che il presidente continua a negare. Leggi

In Libano comincia la nuova partita geopolitica del Medio Oriente

Il principe ereditario saudita vuole fermare l’avanzata dell’Iran sciita e persiano nel mondo arabo e sunnita, e ha deciso di cominciare da Beirut. Leggi

pubblicità
I campi per migranti in Libia sono un insulto all’umanità

Non c’è assistenza medica, si muore di fame, le guardie stuprano le donne e picchiano i profughi. La denuncia dell’Onu. Leggi

La difesa comune europea nasce da un’insolita alleanza

Mettendo in dubbio la solidarietà tra i paesi della Nato, Donald Trump ha innescato un nuovo spirito di cooperazione tra i paesi dell’Ue. Leggi

L’Arabia Saudita lancia i primi ultimatum all’Iran

Riyadh insiste sulle “violazioni commesse dall’Iran nella regione araba che mettono a rischio la sicurezza e la pace” e convoca d’urgenza la Lega araba. Leggi

pubblicità
Macron tenta una mediazione tra sauditi e iraniani

Il presidente francese vuole convincere Mohammed bin Salman a negoziare con l’Iran ed evitare che i sauditi sfidino militarmente Teheran in Libano. Leggi

Il confronto tra Arabia Saudita e Iran supera i loro confini

Se davvero ci arriveremo, questa guerra metterà una di fronte all’altra, indirettamente ma innegabilmente, Washington e Mosca. Leggi

L’Arabia Saudita alza i toni contro l’Iran

Dalla caduta dello scià, quasi 39 anni fa, Teheran e Riyadh si sono lanciate in una battaglia per il dominio nella regione. Leggi

I quattro errori di Trump a un anno dall’elezione

Se pensiamo al corso della storia un anno è appena una manciata di secondi. Ma è stato sufficiente a peggiorare lo stato del mondo. Leggi

Il principe ereditario saudita cerca di frenare l’egemonia iraniana

Mohammad bin Salman ha capito che la sua dinastia può raccogliere il guanto di sfida iraniano solo uscendo da decenni di improbabile arcaismo. Leggi

pubblicità
Il viaggio in Asia cade a proposito per Trump

La partenza del presidente coincide con l’allargamento dell’inchiesta sui rapporti con il Cremlino, e il bilancio di un anno al potere è poco lusinghiero. Leggi

Le carte vincenti dei jihadisti

Se la fiducia nel futuro non esiste più, il denaro regna sovrano e il desiderio di giustizia delle giovani generazioni resta inascoltato, il jihadismo è l’unica ideologia disponibile. Leggi

La Catalogna verso elezioni molto incerte

L’unica certezza è che i catalani andranno a votare. Lo faranno tra poco meno di due mesi, il 21 dicembre 2017. Per il resto, il futuro è pieno di incognite. Leggi

Donald Trump per ora resta fuori dal Russiagate

Forse non avremo mai la prova di una collusione diretta tra Donald Trump e il Cremlino, ma l’ombra russa avvolge la sua campagna elettorale. Leggi

La Spagna e la Catalogna si sono infilate in un vicolo cieco

Gli indipendentisti non sono in maggioranza in Catalogna, ma il confronto si è inasprito. Ora tocca all’Europa trovare una mediazione. Leggi

pubblicità
Fin dove arriverà la crisi catalana

Madrid e Barcellona rischiano di trovarsi in una fase di stallo da cui sarebbe difficile muoversi. L’Europa deve aiutarle a trovare un compromesso. Leggi

L’indipendenza della Catalogna è diversa da quella del Kurdistan

Dal punto di vista storico e politico ciò che vale per la rivendicazione di uno stato-nazione curdo non vale necessariamente per Barcellona. Leggi

Raqqa è stata liberata ma la pace è ancora lontana

Non è stato il regime di Damasco a liberare Raqqa, ma le forze che lo combattano. Per questo la ritirata dei jihadisti non risolve niente. Leggi

La seconda investitura di Xi Jinping

Il 19º congresso del Partito comunista cinese si apre il 18 ottobre e tanti si chiedono fino a che punto aumenterà il potere già immenso del presidente. Leggi

La questione curda riguarda tutto il Medio Oriente

Nell’estrema tensione tra il Kurdistan iracheno e il resto dell’Iraq il petrolio è centrale. Ma la questione fondamentale è un’altra: il problema curdo. Leggi

pubblicità