Giocare a roller derby a Beirut per dimenticare la guerra nello Yemen

30 marzo 2017 10:38

“Ci sono momenti in cui penso allo Yemen, alla mia famiglia che soffre mentre io sono qui a Beirut. La cosa bella del roller derby è che quando comincio a giocare dimentico tutto”, racconta Hadeel al Hubaishi, detta Shiny tiny.

Hadeel al Hubaishi è nata nello Yemen, dove da due anni è in corso una guerra civile. È in Libano grazie a una borsa di studio e fa parte della prima squadra femminile di roller derby a Beirut, composta da ragazze che vengono da Egitto, Bahrein, Tunisia e Yemen.

Il roller derby ha avuto grande diffusione negli Stati Uniti dagli anni sessanta. Di recente questo sport ha riscosso successo anche nel Regno Unito, in Francia e in Australia. Il video di Huck Magazine.

pubblicità

Articolo successivo

Gli ultimi Jedi e gli altri film del weekend
Piero Zardo