Diritti

La lotta di Marielle Franco continua nel Brasile di Bolsonaro 

Era una leader politica nera, femminista e impegnata per i diritti delle persone lgbt. È stata uccisa nel 2018. Nel Brasile di Bolsonaro, la compagna Mônica Benício ha deciso di portare avanti la sua battaglia a favore degli ultimi. Leggi

Non c’è futuro senza femminismo

“La violenza di genere non riguarda solo le relazioni interpersonali: coinvolge la politica, l’economia e tutta la società”. Intervista a Marta Dillon, giornalista argentina e fondatrice del movimento Ni una menos. Leggi

pubblicità
L’operazione per rimuovere la vergogna

Voglio farmi rimuovere la vergogna. Voglio farmi rimuovere l’impossibilità di cambiarmi negli spogliatoi binari delle piscine e degli stabilimenti balneari. Leggi

Zackie Oh è stata uccisa perché lottava per i diritti lgbtq

Era gay, drag queen, sieropositiva. È stata picchiata a morte in pieno giorno ad Atene, davanti a tante persone che filmavano la scena e osservavano, senza fare niente. Leggi

Alla ricerca dei detenuti siriani scomparsi nel nulla

“Mio marito è stato arrestato nel 2012. Non so se è ancora vivo”. In Siria migliaia di famiglie non hanno più notizie dei loro cari. Il movimento Families for freedom chiede di sapere la verità. Leggi

pubblicità
Perché la Casa internazionale delle donne di Roma è sotto attacco

A Roma, l’amministrazione guidata per la prima volta da una donna minaccia di chiudere uno dei luoghi storici del movimento femminista italiano. Leggi

Nuovi organi trans

Sono un uomo trans che si rivolge a un ginecologo. Quand’è che la comunità scientifica accetterà di nominare e autorizzare i nostri organi trans? Leggi

Il coniglio che difende i diritti gay

Negli Stati Uniti si parla molto di due libri per bambini che hanno come protagonista lo stesso coniglio. Leggi

Chiamatemi con il mio nome

Cambiare il proprio genere è un processo sociale e politico. Un’esperienza simile alla migrazione, all’uscita di prigione o al ritorno al lavoro dopo una lunga malattia. Leggi

Il movimento lgbt è diviso nella lotta per i diritti civili

La frammentazione in fazioni interne sta causando un indebolimento della battaglia per i diritti civili e la parità di genere. Leggi

pubblicità
È difficile essere figlio

Non è facile essere la madre di un trans in un ospedale di Castiglia. E io, il figlio trans, mi sento come un Louis de Funès in un film di fantascienza. Leggi

L’Europa, l’Italia e i matrimoni egualitari

Con il sì dell’Austria, metà dei paesi dell’Unione europea li riconosce. Mentre l’Italia ancora non garantisce pieni diritti alle coppie gay. Leggi

Una rivolta nella fattoria degli animali

Non produrre niente. Cambia sesso. Diventa l’amante del tuo professore. Sii l’allievo del tuo studente. Sii l’amante del tuo capo. Sii l’animale del tuo cane. Tutto ciò che cammina su due zampe è un nemico. Prenditi cura della tua infermiera. Entra in una prigione e ripeti la scena centrale di La fattoria degli animali. Leggi

In molti paesi si riapre la strada verso la tirannia

Nel suo intervento dell’8 dicembre alla conferenza annuale dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, il capo della diplomazia statunitense John Kerry ha denunciato la deriva autoritaria di molti governi e l’emergere dei movimenti di estrema destra. Leggi

Storie di omosessuali in Cina

Illegale fino al 1997, cancellata dalle malattie mentali solo nel 2001, l’omosessualità in Cina è considerata ancora oggi un tabù ed è trattata da alcuni medici come una forma di depressione. Il fotografo Teo Butturini ha raccontato la storia di alcuni ragazzi e ragazze omosessuali incontrati quest’anno a Pechino. Leggi

pubblicità
Le metamorfosi verso la maternità

Oggetto di questo memoir sono due esperienze che il dibattito pubblico oggi tende a schierare sui lati opposti di una barricata: la maternità e il cambiamento di sesso. Maggie Nelson, scrittrice e poeta queer, narra la sua storia d’amore con Harry Dodge, artista butch (cioè lesbica mascolina). Nelson racconta il processo di trasformazione cominciato da Dodge per diventare uomo e, insieme, la sua mutazione in occasione della gravidanza e della nascita del loro figlio. Leggi

Assegnato il premio Sakharov a due donne yazide perseguitate dal gruppo Stato islamico.
Assegnato il premio Sakharov a due donne yazide perseguitate dal gruppo Stato islamico. Il parlamento europeo ha attribuito il premio per la libertà di pensiero e di espressione a Nadia Murad e Lamiya Aji Bashar, due yazide che sono state rapite e ridotte in schiavitù dai jihadisti dell’Is e che ora sono diventate portavoci della loro comunità. Murad è ambasciatrice delle Nazioni Unite per le vittime del traffico di esseri umani. Secondo l’Onu, circa 3.200 yazidi sono ancora prigionieri dell’Is in Siria.
Il caporalato in Italia, ai tempi della nuova legge

Cos’è oggi lo sfruttamento dei lavoratori agricoli, perché è così diffuso e perché una buona legge da sola non basta a fermare il fenomeno. Il reportage di Stefano Liberti ed Fabio Ciconte dalla provincia di Foggia. Leggi

La storia del bambino che ama vestirsi di rosa

Cosa c’è di tanto scandaloso se un bambino vuole mettersi un vestito da femmina? Se ama il rosa, lo smalto e La bella addormentata? Chi ha stabilito che tutto questo fosse da femmina? Qualche giorno fa, Camilla ha deciso di raccontare la storia di suo figlio. L. ha otto anni e i suoi vestiti preferiti sono rosa. Leggi

Le facce nascoste della discriminazione verso i gay

Perché un certo orientamento sessuale dovrebbe rendere una persona meno uguale di altre e dunque privarla di alcuni diritti? Che senso ha, dal punto di vista giuridico, la distinzione fondata sulle preferenze sessuali? È giusto che alcuni cittadini paghino le tasse e abbiano gli stessi doveri di tutti gli altri ma siano amputati di diritti nella sfera affettiva? Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.