El País

È un quotidiano spagnolo

Un voto senza entusiasmo

Bolsonaro ha dimostrato di avere una capacità di distruzione più alta di quanto immaginavano i suoi avversari. Oggi il Brasile si avvicina alle elezioni con 33 milioni di... Leggi

Julio César Capote Dopo la tempesta

È un profugo cubano sopravvissuto a un viaggio in mare su una zattera, in cui sono morti lo zio e altre due persone. Gli Stati Uniti gli hanno concesso asilo politico e oggi vive a Miami Leggi

pubblicità
Una campagna elettorale molto violenta

In Brasile il clima in vista delle elezioni del 2 ottobre è teso. Il presidente Bolsonaro attacca Lula, favorito nei sondaggi, e dice che il leader della sinistra vincerà solo se ci saranno brogli Leggi

Alleati scomodi

Sostenendo oggi Forza Italia, il Partito popolare europeo ha rotto il patto per isolare l’estrema destra in Europa Leggi

Educazione alimentare

Centinaia di scuole pubbliche spagnole mettono al centro del loro progetto pedagogico il mangiare sano, con prodotti biologici e a chilometro zero. Hanno una cucina e coltivano l’orto coinvolgendo gli alunni e le famiglie Leggi

pubblicità
Lo sguardo del mondo

Alla ricerca dello spirito di un popolo camminando per le strade strette e caotiche del mercato di Città del Guatemala. Tra oggetti di ogni tipo, animali, preghiere e uomini chini sotto un peso eccessivo Leggi

La strada per i diritti

Dal 2002 in Uruguay la prostituzione è legale. Ma secondo le lavoratrici e le associazioni del settore il sistema non protegge le donne e va cambiato Leggi

Una scelta irresponsabile

L’Italia è la principale destinataria dei fondi dell’Unione europea per la ripresa. I fondi sono vincolati a una serie di riforme e impegni non ancora portati a termine.... Leggi

Nessuna soluzione per la crisi haitiana

Un anno dopo l’omicidio del presidente Jovenel Moïse, la situazione politica e sociale peggiora. Con le bande armate che cercano di destabilizzare le istituzioni già fragili Leggi

Non perdere la Trebisonda

La città turca e l’omonima provincia sul mar Nero offrono panorami quasi alpini, con montagne, laghi e boschi. E il monastero di Sümela Leggi

pubblicità
Conoscere il conflitto per voltare pagina

La commissione per la verità ha presentato il rapporto finale sulla guerra civile colombiana. L’unico modo per lasciarsi alle spalle la violenza è ritrovare l’empatia e la solidarietà Leggi

La cultura aiuta a guarire

Le attività culturali e artistiche permettono di ridurre l’ansia, la depressione, l’insonnia e lo stress. I governi dovrebbero tenerne conto nelle loro politiche sanitarie Leggi

Adattarsi al clima che cambia

L’ondata di caldo che ha colpito la Spagna nei giorni scorsi è arrivata in anticipo e con una durata e un’intensità senza precedenti, a conferma che il cambiamento climatico... Leggi

Aprire all’Ucraina, senza fretta

Il dramma vissuto dall’Ucraina giustifica l’accelerazione del processo della sua adesione all’Unione europea, chiesta dalla presidente della Commissione Ursula von der... Leggi

La mafia albanese voleva il controllo di Roma

Le ultime operazioni delle forze dell’ordine italiane hanno rivelato il piano della criminalità albanese per impossessarsi del mercato della droga nella capitale Leggi

pubblicità
Una legge sulla salute delle donne

Il disegno di legge sull’interruzione volontaria di gravidanza e la salute mestruale approvato dal governo spagnolo riafferma un obiettivo sociale di grande portata: rimuovere... Leggi

La sinistra tra paura e possibilità di vittoria

Il candidato progressista Gustavo Petro è il favorito alle presidenziali di fine maggio. Ma il timore di un attentato è fondato, data la lunga storia di violenza della Colombia Leggi

Pegasus contro tutti

Lo scandalo dello spionaggio in Spagna ha assunto una nuova dimensione il 2 maggio, quando il governo ha rivelato che i telefoni del premier Pedro Sánchez e della ministra... Leggi

Letizia Battaglia fotografa contro la mafia

Era nata a Palermo 87 anni fa. I suoi scatti hanno raccontato le donne, la povertà e il potere di cosa nostra in Sicilia Leggi

Una vittoria annunciata per López Obrador

Il presidente messicano ha indetto un referendum sul suo mandato e l’ha vinto. Ma l’affluenza è stata molto bassa e l’opposizione ha deciso di boicottare il voto Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.