Rafia Zakaria

È un’opinista del quotidiano pachistano Dawn. Twitter: @rafiazakaria. Nel 2017 ha pubblicato Veil (Bloomsbury). 

Il Pakistan è ossessionato dalla pelle bianca

Il terrore che spinge all’uso delle creme sbiancanti è che in Pakistan una ragazza scura vale quanto una ragazza morta. È ora che le donne e le ragazze comincino un boicottaggio. Leggi

Il dalai lama dovrebbe fare più attenzione a come parla delle donne 

Il leader tibetano ha più volte espresso idee sessiste. Non è un fatto irrilevante, perché le parole contano: su di esse si costruiscono l’umiliazione e gli abusi che le donne subiscono nel mondo. Leggi

pubblicità
Le contraddizioni del turismo del dolore

Le baraccopoli delle grandi città sono diventate mete turistiche. I visitatori ne escono con un senso di sollievo e nessuna consapevolezza di ciò che hanno visto. Leggi

In Pakistan rinasce il patriarcato letterario

La letteratura urdu ha perso il suo valore sovversivo e riformatore. Oggi i romanzi di successo propongono solo figure femminili sottomesse e arrendevoli. Leggi

Cosa rende invisibili i diritti delle donne pachistane

Metà della popolazione del Pakistan è, in forme diverse, schiava dell’altra metà, e tutti sembrano accettarlo. Leggi

pubblicità
Giornalisti rapaci

Da sempre i reporter danno la caccia alle storie. Ma alcuni dimenticano la dignità delle persone, diventando dei predatori. L’analisi di Rafia Zakaria, che è al festival di Internazionale a Ferrara. Leggi

Le ragazze con il velo sfidano gli stereotipi ai concorsi di bellezza

Sara Iftekhar è la prima finalista di Miss England a indossare l’hijab. La sua scelta dimostra quanto siano cambiate le idee di femminilità, autonomia e bellezza negli ultimi dieci anni. Leggi

I figli dimenticati del terrore

Le operazioni militari possono smantellare i gruppi terroristici. Ma non cancellano il lavaggio del cervello subìto dai bambini rapiti dai miliziani del gruppo Stato islamico. Leggi

Le donne afgane sono state tradite da chi doveva liberarle

L’intervento statunitense in Afghanistan sosteneva di voler salvare le donne dai taliban. Ma per ottenere un cambiamento reale, la questione femminile va affrontata nelle sfide quotidiane della cultura locale. Leggi

In Pakistan la legge non ferma i delitti d’onore

Malgrado una legge del 2016 molte donne (e alcuni uomini) vengono uccise per aver rifiutato un matrimonio, per relazioni immaginarie, per ottenere un’eredità o sbarazzarsi di vicini scomodi. Leggi

pubblicità
Un visto di lavoro è più utile degli aiuti allo sviluppo

Per ridurre la povertà è essenziale la libertà di spostarsi dove c’è disponibilità di lavoro. Ma le frontiere e le discriminazioni lo impediscono. Leggi

Le donne musulmane vincono la sfida della matematica

Uno spinoso quesito matematico, un rompicapo di disegno industriale sono niente rispetto a ciò che affrontano ogni giorno solo per andare e tornare da scuola o dal lavoro. Leggi

Uccidere una donna in Pakistan non è un reato

Asma Rani stava per laurearsi ma ha rifiutato di sposarsi con un uomo che per questo l’ha uccisa. Non è un caso isolato e tutto il paese ne è responsabile. Leggi

Contro la poligamia le donne possono usare la legge

Molti uomini parlano della poligamia come di un’azione altruista finalizzata a proteggere le donne. Mentre è causa di stress e sofferenze. Leggi

Anche Barbie ha diritto di indossare il velo

Gli americani si accapigliano sulla bambola con l’hijab, ma nei paesi a maggioranza musulmana il dibattito si basa su parametri diversi. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.