The Atlantic

È un giornale statunitense di informazione, politica, tecnologia ed economia. È nato nel 1857.

A Malta nasce il movimento per il diritto all’aborto

Il paese è l’unico in Europa dove l’aborto è completamente proibito, ma l’opinione pubblica sta lentamente cambiando. Leggi

La tua faccia non ti appartiene più

La tecnologia di riconoscimento facciale promette di trasformare la nostra vita sociale, tracciando ogni nostro movimento a beneficio di aziende, forze dell’ordine e di chiunque possieda gli strumenti adatti. Leggi

pubblicità
In Grecia la crisi è alle spalle, ma non in Europa

In Grecia si chiude un ciclo, e il paese sta tornando alla normalità politica. Ma nel resto d’Europa, l’eredità della crisi è ancora un fattore determinante Leggi

Perché l’estrema destra attacca gli studi di genere

Nelle scuole e nelle università, le politiche xenofobe attaccano il patrimonio di studi e di convivenza civile costruito nel secondo dopoguerra. Leggi

La musica è finita

In automobile, sotto la doccia, al ristorante: viviamo accompagnati da una colonna sonora. Ma per noi i suoni non significano più nulla. Dall’archivio di Internazionale. Leggi

pubblicità
Vendere e comprare vestiti usati nell’era di Depop

L’app incarna il concetto di proprietà “fluida” delle nuove generazioni: si può comprare un vestito, indossarlo per un po’ e poi rivenderlo a qualcun altro. Leggi

La tirannia dei settantenni nel Partito democratico

Negli Stati Uniti l’età media dei deputati democratici è di 72 anni. Il rifiuto di alcuni leader di rinunciare alla vita pubblica danneggia il partito più di quanto si pensi. Leggi

L’evoluzione più importante per gli smartphone deve ancora arrivare

Il futuro dei più importanti operatori e produttori di telefoni e altri dispositivi, oltre che di molte altre aziende, dipenderà da cosa succederà con il 5g. Leggi

Dietro a ogni robot c’è un essere umano

Alcuni dipendenti di Amazon hanno il compito di ascoltare i dialoghi tra gli esseri umani e gli assistenti digitali. Questo ci dovrebbe far riflettere sul senso di “dispositivi intelligenti”. Leggi

Airbnb ha un problema con le telecamere nascoste

L’azienda che permette di affittare una camera o un intero appartamento sta adottando misure sempre più severe contro chi filma gli ospiti di nascosto. Ma è abbastanza? Leggi

pubblicità
Smetteremo di riciclare rifiuti?

Per decenni gli Stati Uniti hanno spedito in Cina la maggior parte dei materiali da riciclare. Ma ora la Cina ha deciso che non li vuole più. Leggi

L’automazione sta trasformando il lavoro negli alberghi

Ci sono robot che sostituiscono i baristi, preparano insalate, danno consigli agli ospiti o consegnano il cibo in camera. I lavoratori hanno paura che in futuro saranno sostituiti dalle macchine. Leggi

Le smart tv sono stupide

La tv non è più un semplice schermo, ma un computer a tutti gli effetti, nel bene e nel male. Come nel caso delle app preinstallate e impossibili da eliminare. Leggi

Un momento speciale

Il futuro del pianeta dipende dal nostro stile di vita, dalle tecnologie e dalle scelte demografiche. Un articolo di Bill McKibben, scritto vent’anni fa, può aiutarci a capire cos’è cambiato. Leggi

Il circolo vizioso delle email

Chiunque abbia un lavoro a tempo pieno fatica a stare dietro a tutte le email che riceve. Meglio lasciar perdere. Leggi

pubblicità
Come si organizza una festa su Instagram

Lo fanno sempre di più le ragazze e i ragazzi negli Stati Uniti. Quando ne organizzano una, a volte creano un nuovo account, spesso con un nickname che contiene la data. Leggi

Quindici dollari per una preghiera

Decine di migliaia di indiani usano servizi online che offrono preghiere per procura. Leggi

La morte della democrazia a Hong Kong

Trascorsi quattro anni dagli eventi del 2014, è chiaro che non saranno realizzate le riforme richieste dal movimento animato e guidato dal giovane Joshua Wong. Leggi

La gioia di non fare regali a Natale

Molte persone si ribellano al lato consumistico e stressante dello scambio dei regali, sperimentando nuove tradizioni e alternative che rispettano l’ambiente. Leggi

La città del futuro è una macchina di raccolta dati

Alphabet, la casa madre di Google, sta cercando di costruire a Toronto la prima città che risolverà problemi di traffico, salute, alloggi usando i dati di chi ci abita. Resta da capire come garantire la privacy dei residenti. Leggi

pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.