The Atlantic

È un giornale statunitense di informazione, politica, tecnologia ed economia. È nato nel 1857.

Programmatori che programmano il loro licenziamento

Cosa succede quando un dipendente automatizza completamente il suo lavoro. Leggi

Il nemico invisibile della privacy

Molte persone pensano che il loro smartphone registri segretamente le conversazioni per poi passarle a Facebook e Google. In parte è vero. Leggi

pubblicità
Perché i sostenitori di Trump non credono che sia corrotto

La risposta potrebbe risiedere nel modo in cui il presidente degli Stati Uniti e i suoi elettori concepiscono la corruzione. Leggi

Come scrivere un libro senza impazzire

I consigli di un’esperta su come smettere di rimandare e finire quel manoscritto: procedere a piccoli passi verso l’obiettivo più grande e fare un po’ d’ordine. Leggi

L’antirazzismo italiano ha poca voce

Gli elettori italiani sono generalmente empatici nei confronti dei profughi, ma il loro governo non lo è. Cosa non ha funzionato nel contrasto alla xenofobia? Leggi

pubblicità
Quanti punti esclamativi servono per trasmettere entusiasmo

Se nel testo di un’email c’è un punto esclamativo alla fine di ogni frase, ne servono due per esprimere entusiasmo. O tre. O quattro. O più. Leggi

I videogiochi non sono una malattia

Un uso eccessivo dei videogiochi può essere sintomo di disturbi mentali già esistenti. Ma bisogna affrontare i fattori sociali, politici ed economici che spingono le persone ad abusi di sostanze e situazioni. Leggi

Le cargo bike hanno cambiato il volto di Rotterdam 

Nei Paesi Bassi con la bici si trasportano persone, merci e mobili. Ma è anche simbolo e strumento di mutamenti urbani come la gentrificazione e lo spostamento delle classi meno ricche nelle periferie. Leggi

Consigli per adolescenti su Instagram

Negli Stati Uniti sempre più adolescenti si rivolgono a Instagram per trovare le risposte ai loro problemi quotidiani. Leggi

Nessuno risponde più al telefono

Fino a poco tempo fa ignorare una telefonata era considerato un gesto da maleducati. Poi sono arrivate le emoji, la comunicazione asincrona e le telefonate robotizzate. Leggi

pubblicità
I politici europei citano Dostoevskij, a volte a sproposito

Lo scrittore aveva una visione universalistica dell’Europa e dell‘“animo russo” che piace ai leader orientati a un riavvicinamento con Mosca. Leggi

Il futuro della tecnologia è in Cina

Le startup sono diventate una caratteristica delle più importanti città cinesi, proprio come il traffico o lo smog. Leggi

L’intelligenza artificiale apre l’Archivio segreto vaticano

È uno degli archivi storici più vasti del mondo, ma è difficile da consultare. Un nuovo progetto di ricerca dell’Università di Roma Tre potrebbe risolvere il problema. Leggi

Donald Glover ci guarda mentre noi lo guardiamo

Perché il video della nuova canzone di Donald Glover, This is America, è diventato velocemente il più chiacchierato degli ultimi tempi. Leggi

Il mondo che Facebook vuole costruire

L’azienda sta accelerando il processo di fusione tra la nostra identità digitale e quella fisica. Leggi

pubblicità
Le città intelligenti non esistono

Le città del futuro non saranno più efficienti, verdi e sostenibili. Saranno il terreno di scontro tra i giganti del web per accaparrarsi le infrastrutture digitali. Leggi

Scusa se ti rispondo in ritardo

Per scrivere un’email o un messaggio di testo ci vogliono pochi secondi, ma spesso preferiamo ignorarli. Leggi

Il gioco delle mucche che raccoglieva dati su Facebook

Lo scandalo Cambridge Analytica ha rivelato che l’azienda usava per scopi non autorizzati i dati di milioni di utenti di Facebook. Ma anche la più innocente delle app creata su Facebook raccoglie enormi quantità di dati personali. Leggi

Internet ha bisogno di nuove regole

Mark Zuckerberg pensa che il mondo sia un posto migliore senza la privacy. Ma si sbaglia. Leggi

Le notizie false hanno sempre la meglio su quelle vere

Raggiungono più persone e si diffondono più rapidamente su Twitter: le conclusioni di uno studio pubblicato su Science. Leggi

pubblicità