Germania

Germania

Capitale
Berlino
Cambio
Ora locale
Borsa
Meteo
Pil pro capite
Temperatura
Popolazione
Moneta
Euro
Superficie
Il telelavoro può essere il nostro futuro?

La pandemia sta costringendo molte persone a lavorare da casa. E potrebbe avere effetti duraturi su come gli imprenditori e le aziende pensano al lavoro. Leggi

Il coronavirus nel mondo, in sintesi

La situazione in Italia, la chiusura delle frontiere, le misure decise dal Consiglio europeo, l’emergenza negli Stati Uniti. Leggi

pubblicità
La tragedia di Idlib e l’irrilevanza della diplomazia europea 

Nonostante un appello firmato da 14 paesi dell’Ue, il cessate il fuoco in Siria resta nelle mani di Russia e Turchia, decise a mantenere le loro forze sul campo. Leggi

La strage di Hanau nasce dalla violenza della nuova estrema destra

Le autorità tedesche, impegnate a contrastare i tradizionali gruppi neonazisti, potrebbero non avere gli strumenti adatti per combattere le minacce di nuovo tipo, nate soprattutto online. Leggi

La crisi in Turingia mette alle strette il governo tedesco

L’elezione del liberale Thomas Kemmerich a presidente del land con l’appoggio dell’estrema destra ha scatenato una crisi che ora sta avendo ripercussioni a livello nazionale. Leggi

pubblicità
Da Berlino piovono buone intenzioni sulla tregua in Libia

La conferenza sul conflitto non è stata inutile. Ma il testo presenta anche una grande debolezza: non esiste un controllore e non esistono sanzioni per coloro che non rispetteranno l’accordo. Leggi

Il ricatto di Trump ai suoi alleati europei sull’Iran

L’inchiesta del Washington Post svela l’ennesima imposizione statunitense per impedire qualsiasi scambio commerciale tra l’Iran e i firmatari europei dell’accordo sul nucleare. Leggi

La strategia nucleare degli Stati Uniti in Europa è in mano ad Ankara

In base agli accordi Nato, gli Stati Uniti conservano delle bombe nucleari in Europa, soprattutto in Italia e in Turchia. Oggi Washington teme che le sue armi diventino ostaggio delle difficili relazioni con Ankara. Leggi

La crisi italiana vista da Germania e Austria

Nei due paesi sono usciti quasi contemporaneamente due libri sull’Italia. Gli autori osservano il paese e la sua storia dell’ultimo secolo, dipinti come laboratori del successo delle destre populiste nel mondo. Leggi

Trent’anni senza il muro

L’Europa, e in qualche misura il mondo intero, sono il prodotto dei cambiamenti e dei meccanismi avviati nel 1989. Il racconto di quei giorni nella stampa dell’epoca nel nuovo numero di Internazionale extra. Leggi

pubblicità
I tedeschi sono ancora divisi sul senso della riunificazione

A trent’anni dalla caduta del muro di Berlino, mai prima d’oggi la Germania aveva discusso tanto della sua riunificazione con tale vigore. Leggi

Che fine ha fatto il muro di Berlino?

Trent’anni dopo la caduta della barriera simbolo della guerra fredda, uno sguardo alle sue origini e ai luoghi dove è possibile vederne le parti rimaste. Leggi

In Cina Macron tenterà di ridare peso all’Unione europea

Stiamo vivendo una svolta importante, un nuovo inizio dopo un decennio in cui la Cina ha approfittato delle contraddizioni europee per fare affari nel continente. Leggi

I cento marchi della memoria

Tra il 2018 e il 2019 Tommaso Bonaventura ha chiesto a degli ex abitanti della Repubblica Democratica Tedesca come spesero il denaro ricevuto al loro ingresso nella Germania Ovest. Leggi

A Berlino il progetto di congelare gli affitti fa discutere

L’amministrazione della capitale ha approvato il blocco del prezzo degli affitti per cinque anni. Nonostante i benefici per gli abitanti più poveri, c’è il rischio di distorcere il mercato immobiliare. Leggi

pubblicità
Non solo populisti

Molti ungheresi sperano che l’Unione europea freni le tendenze antidemocratiche del loro leader. Dei rischi delle derive populiste si parlerà al festival di Internazionale. Leggi

Il populismo sta finendo?

Sarebbe rassicurante, e tre eventi di questa settimana danno qualche motivo di speranza. Leggi

L’accordo sui migranti di Macron è una sfida ai porti chiusi di Salvini

Quattordici paesi europei hanno trovato un accordo di massima per attivare il ricollocamento dei migranti soccorsi in mare, ma l’Italia ha disertato la riunione. Leggi

Nel dialogo con la Russia deve impegnarsi tutta l’Europa

Serve una dimensione transnazionale per affermare un’identità politica europea più forte e indipendente e ridefinire i rapporti di vicinato con la Russia. Leggi

In Germania la campagna elettorale ha confuso gli elettori

A pochi giorni dalle elezioni europee gli elettori appaiono disinteressati e i partiti di governo temono una sostanziale perdita di voti, a vantaggio dei Verdi e dell’estrema destra. Leggi

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.