• 14 Mar 2016 16.15

Una nuova rotta verso la Macedonia

14 marzo 2016 16:15

Centinaia di migranti hanno lasciato il campo di Idomeni, in Grecia, e si sono incamminati a piedi verso la Macedonia, per cercare un altro varco nella recinzione alzata dal governo per controllare l’ingresso di migranti e profughi nel paese.

Tre persone, tra cui una donna incinta, sono morte annegatein un fiume mentre cercavano di attraversare il confine: facevano parte di un gruppo di afgani che sono stati fermati dalla polizia e portati in un campo.

Un altro gruppo di migranti è riuscito a entrare in Macedonia attraverso un percorso alternativo. La polizia macedone è schierata in forze lungo tutto il confine ed è autorizzata a usare lacrimogeni e cariche contro chi prova a passare il confine.

Migranti provano ad attraversare il confine tra la Grecia e la Macedonia, a Idomeni, il 14 marzo 2016.
Migranti cercano di attraversare un fiume vicino al confine tra la Grecia e la Macedonia, il 14 marzo 2016.
Migranti usano una corda per attraversare un fiume vicino a Idomeni, al confine tra la Grecia e la Macedonia, il 14 marzo 2016.
pubblicità

Da non perdere

Il contraccolpo. La nuova copertina di Internazionale
Un’estate bolognese di decoro e birre calde
Una retrospettiva su Robert Mapplethorpe, a Los Angeles

In primo piano