• 17 Feb 2017 18.52

La Corea del Nord respingerà i risultati dell’autopsia effettuata in Malesia sul corpo di Kim Jong-nam.

17 febbraio 2017 18:52

La Corea del Nord respingerà i risultati dell’autopsia effettuata in Malesia sul corpo di Kim Jong-nam. Il fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un è stato assassinato il 13 febbraio all’aeroporto internazionale di Kuala Lumpur. Secondo l’ambasciatore di Pyongyang in Malesia “c’è stata una forzatura sull’autopsia, effettuata senza la nostra autorizzazione e presenza”. È il primo commento ufficiale della Corea del Nord dall’omicidio di Kim Jong-Nam. Per l’omicidio sono già state arrestate due donne.

pubblicità

Da non perdere

Un’idea sbagliata di Islam. La nuova copertina di Internazionale
Vivian Maier a colori. La mostra a Roma
Il futuro dell’Unione europea è una pagina bianca

In primo piano