• 06 Apr 2017 10.33

La battaglia di Mosul non è ancora finita

06 aprile 2017 10:33

Dal giugno del 2014 Mosul è stata la roccaforte del gruppo Stato islamico in Iraq. Lo scorso 17 ottobre le truppe irachene, supportate da una coalizione guidata dagli Stati Uniti, hanno lanciato un’offensiva per riconquistare la città. Dopo pochi mesi la parte est di Mosul è stata sottratta al controllo dei jihadisti.

Il 19 febbraio l’esercito di Baghdad ha ripreso l’offensiva per riconquistare la parte ovest. Centinaia di civili sono morti sotto i bombardamenti della coalizione. Il 17 marzo un raid aereo statunitense ha distrutto un isolato del quartiere di Al Jadida causando, secondo alcune stime, fino a duecento morti.

Il 5 aprile, dopo un breve periodo di pausa, sono ricominciati i raid dell’aviazione irachena. Secondo le Nazioni Unite dallo scorso ottobre più di 300mila civili hanno lasciato Mosul. Il video dal fronte di Gabriele Micalizzi e Daniele Raineri.

Gabriele Micalizzi è un fotoreporter milanese. Ha seguito la primavera araba in Tunisia, Egitto e Libia e ha lavorato in Medio Oriente. Ha collaborato con diverse testate tra cui New York Times, Herald Tribune, New Yorker, Newsweek, Wall Street Journal. Su Internazionale ha pubblicato La guerra dei curdi contro lo Stato islamico al confine tra Siria e Turchia.

Daniele Raineri è un giornalista genovese. Lavora per Il Foglio dove si occupa principalmente di esteri. È stato inviato al Cairo e ha lavorato in Afghanistan, Iraq, Pakistan e Siria. Su Twitter è @DanieleRaineri.

pubblicità

Da non perdere

Le paure della Francia. La nuova copertina di Internazionale
Perché solo i single felici trovano il vero amore
La Francia con il fiato sospeso alla vigilia del primo turno

In primo piano