22 ottobre 2014 18:10

Medici senza frontiere (Msf) ha festeggiato il 21 ottobre il millesimo paziente guarito in uno dei suoi centri per la cura dell’ebola aperti in Guinea, Liberia e Sierra Leone dal marzo del 2014.

Si chiama Kollie James, ha 18 anni ed è stato curato al centro Msf di Foya, in Sierra Leone. Dall’inizio dell’emergenza, Msf ha ricoverato nei suoi centri di trattamento oltre 4.500 pazienti. Più di 2.700 di loro sono risultati positivi all’ebola.

Intanto il gruppo farmaceutico statunitense Johnson & Johnson ha annunciato di avere stanziato 200 milioni di dollari per velocizzare il processo di produzione di un vaccino contro l’ebola. L’azienda prevede di produrre più di un milione di dosi di vaccino nel 2015, di cui 250mila entro maggio.

Il fotografo John Moore ha visitato il centro di Msf a Paynesville, in Liberia. Le foto sono state scattate tra il 12 e il 16 ottobre 2014.