La prima ministra Jacinda Ardern ha annunciato un allentamento delle regole contro la pandemia a partire dal 4 aprile. In particolare non sarà più obbligatorio indossare la mascherina all’aperto e chi lavora nelle scuole, nella polizia o nelle forze di difesa non dovrà più fare due dosi di vaccino. In Nuova Zelanda l’obbligo vaccinale ha suscitato grandi manifestazioni di protesta, ma Ardern assicura che le nuove misure sono legate al rallentamento dell’epidemia nel paese, non alle contestazioni. Gli esperti, scrive The Spinoff, hanno invitato chi ne ha diritto a fare la terza dose di vaccino prima che le regole di distanziamento siano rimosse.

Questo articolo è uscito sul numero 1453 di Internazionale, a pagina 38. Compra questo numero | Abbonati