Sorge per stendersi su scogli scuri come lei.

La scambi per un’onda sulle rocce.

Si crogiola sul dorso senza motivo apparente.

Al solito, un antico mito irlandese la chiama anima

dei morti o altre simili sciocchezze. Scivola via

per nutrirsi verso la centrale elettrica di Kilroot.

La foto mostra solo un buco nero nell’acqua,

apparizione in cerca di un senso qualunque.

Howard Wright

è un poeta nato nel 1949 in Irlanda del Nord. Insegna storia e teoria delle arti applicate all’università dell’Ulster. Questa poesia è uscita sulla rivista irlandese Cyphers (numero 82, autunno-inverno 2016). Traduzione dall’inglese di Francesca Spinelli.

Questo articolo è uscito sul numero 1468 di Internazionale, a pagina 88. Compra questo numero | Abbonati