Negli oceani sempre più rumorosi a causa delle attività umane, e in particolare del trasporto marittimo, i delfini faticano a comunicare e a collaborare nella caccia. L’inquinamento acustico interferisce con il sistema di ecolocalizzazione dei cetacei, fondamentale per orientarsi e scambiarsi informazioni. Da uno studio condotto in una laguna artificiale, scrive Current Biology, è emerso che i delfini aumentavano il volume dei versi senza risolvere del tutto il problema. In natura una scarsa efficienza nella comunicazione può avere conseguenze negative sul benessere delle specie.

Questo articolo è uscito sul numero 1495 di Internazionale, a pagina 89. Compra questo numero | Abbonati