Libertà di giocare nello Sri Lanka

28 agosto 2016 12:56
Alcuni ragazzi giocano sulla spiaggia di Kankesanturai nella penisola di Jaffna, nel nord dello Sri Lanka. Diverse aree che erano proibite ai civili, tra cui questa spiaggia, sono state riaperte vari anni dopo la fine del conflitto separatista nel maggio 2009. (Lakruwan Wanniarachchi, Afp)
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.
pubblicità

Articolo successivo

Kafka scozzese post punk
Alberto Notarbartolo
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.