06 aprile 2017 09:12
Una manifestazione a Quito, in Ecuador, contro il risultato delle elezioni presidenziali del 2 aprile in cui è stato proclamato vincitore il candidato Lenín Moreno. Il suo avversario, Guillermo Lasso, non riconosce il risultato dei voti e ha accusato il governo di frode elettorale. (Henry Romero, Reuters/Contrasto)