Sommario

418 (28 dicembre 2001/10 gennaio 2002)

Storie

Emmanuel Carrère, Olga Tokarczuk, Chuma Nwokolo. Speciale: tutte le foto dell’anno

418 (28 dicembre 2001/10 gennaio 2002)

Opinioni

Numeri

Opinioni

L’incredulità

pubblicità

Chuma Nwokolo

Diario di un africano morto

Quindici giorni in compagnia della fame

Africa e Medio Oriente

Un’epidemia che rende poveri

Economia e lavoro

La passività europea

pubblicità

Opinioni

Il nuovo governo del paese deve ridare fiducia ai cittadini

Asia e Pacifico

La piccola imperatrice

Europa

In tandem a Sofia

Scienza e tecnologia

Malati furtivi

Le foto dell'anno

Il 2001 in immagini

pubblicità

Opinioni

Recessione e speranze alle soglie del 2002 secondo il premio Nobel Paul Samuelson

2002

Ci abbiamo messo un anno per preparare questo numero che avete tra le mani. Abbiamo letto, riletto e scartato molti racconti. Alla fine ecco un francese, una polacca, un nigeriano.

Del nigeriano sappiamo pochissimo. Vive in Nigeria e ha spedito a Londra, al nostro contatto, una lettera con una sua breve biografia. La lettera non è ancora arrivata, ma continuiamo ad aspettarla. Negli ultimi dodici mesi abbiamo anche mentalmente selezionato, annotato e classificato tutte le fotografie che scorrevano. Sono immagini forti. Alcune non avremmo mai voluto vederle.

Internazionale torna in edicola l’11 gennaio 2002. Nel frattempo Prima pagina, la nostra newsletter quotidiana spedita gratis per email, darà aggiornamenti continui su quel che succede nel mondo. Per riceverla basta andare su www.internazionale.it. A tutti, buon anno nuovo. Leggi

Opinioni

Sempre più single dispongono di sempre più gadget tecnologici. Ma sono felici?

Americhe

Il Messico indaga sul suo passato

Emmanuel Carrère

L’ultimo prigioniero

András Toma, ungherese, è stato catturato dall’Armata rossa nel 1947. Rinchiuso in un ospedale psichiatrico, ne è uscito nel 2000

pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.