Sommario

590 (13/19 maggio 2005)

Hotel Somalia

In questo albergo di Nairobi, in Kenya, vivono e si incontrano i ministri del governo somalo in esilio per ragioni di sicurezza. Il reportage di Weltwoche

590 (13/19 maggio 2005)

Opinioni

Il mondo non è piatto

Europa

Una guerra, due verità

pubblicità

Opinioni

Il numero: 2 per cento

Opinioni

Nozze palestinesi

Opinioni

Pasolini

pubblicità

Opinioni

Belfast senza pace

Quattro sì

Dalla prossima settimana pubblicheremo due pagine sulla fecondazione assistita in Europa e negli Stati Uniti. Chiederemo ai corrispondenti stranieri di aiutarci a capire che succede nei paesi con cui siamo soliti paragonarci. È un modo per dare il nostro contributo a una campagna referendaria che, se non altro, sarà servita a discutere questioni fondamentali che toccano davvero la vita di tutti noi. Intanto si verificano fenomeni interessanti. Da tempo ci raccontano la storiella che destra e sinistra non esistono più, ma non s’erano mai visti un leader di destra (Gianfranco Fini) che segue le indicazioni di voto della sinistra e un leader di sinistra (Francesco Rutelli) che vota – o non vota – come la destra. In dodici anni questo giornale ha sempre preferito non dichiarare le sue intenzioni di voto, anche perché su tante questioni non la pensiamo tutti nello stesso modo. Ma questa volta è diverso. E il 12 giugno Internazionale voterà quattro sì. Leggi

Gran Bretagna

L’isola che non pensa al domani

Le elezioni non hanno risolto nulla. La Gran Bretagna continua ad andare alla deriva

Opinioni

La Sardegna di Niffoi

Economia e lavoro

Le speranze dei prossimi anni

pubblicità

Asia e Pacifico

Pakistan, un arresto che non convince

Opinioni

Giustizia paradossale

Opinioni

Arriva l’estate croata

Scienza e tecnologia

Ambiente e biologia influenzano il cancro

Americhe

Troppe armi in Centroamerica

pubblicità

Opinioni

Vincitori rovinati

Opinioni

Fantasmi a Torino

Società

Lo squillo rivelatore

In tutto il mondo il mercato delle suonerie per i telefonini vale miliardi di dollari. E a guadagnarci sono le case discografiche

Opinioni

Domanda globale

In copertina

Hotel Somalia

In questo albergo di Nairobi, in Kenya, vivono e si incontrano i ministri del governo somalo in esilio per ragioni di sicurezza. Il reportage di Weltwoche

pubblicità

Sri Lanka

Parole per lo tsunami

In Sri Lanka gli scrittori si chiedono se sia giusto scrivere romanzi sul maremoto del 2004. Il reportage di Louise Doughty

Scienza

Gli ultimi diritti

Medici e malati terminali vogliono legalizzare l’eutanasia e si battono per il diritto a una morte dignitosa. Svizzera e Olanda hanno dato l’esempio, ma altrove restano forti resistenze

Africa e Medio Oriente

Lo spettro di al Qaeda in Africa

Opinioni

La mia casa a Najaf

Viaggi

Treno africano

Un binario, pochi vagoni e molta pazienza. Dalla costa atlantica fino alle colline che precedono il Sahel, il Benin si scopre al ritmo di cinquanta chilometri all’ora

Opinioni

La parola: coaching

Yemen

Il futuro è donna

Prima la guerra fredda e poi la guerra civile avevano spaccato lo Yemen in due. Ora il paese è di nuovo unito. E i primi segnali di cambiamento vengono dal mondo femminile

Visti dagli altri

Energia, l’ora di Edf

Dopo l’intervento del governo italiano, il gruppo francese Edf ha deciso di prendere il controllo di Edison, il secondo operatore italiano nel settore dell’energia. Finisce così una battaglia politica e finanziaria durata quattro anni

Ritratto

Bikram. Il mio yoga è in vendita

Ha portato negli Stati Uniti una disciplina millenaria. È diventato un maestro di grande successo. E ha deciso di mettere il copyright sulla sua tecnica e di aprire un franchising di centri yoga

Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.